Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Cantieri stradali in città

ancora lavori in corso

Lavori in corso in città dove si stanno per ultimare gli interventi straordinari di manutenzione strade e fognature pevisti dal campidoglio nel periodo estivo.

Lavori su due fronti, quello delle strade di grande viabilità di competenza del campidoglio e quello dei municipi. Ma tra pochi giorni è previsto il ritorno alla normalità del traffico, esattamente il 13 settembre con la riapertura delle scuole. E allora preoccupa la concomitanza con i cantieri che crerà non pochi disagi. 

Ma andiamo per ordine: con i 50 milioni di euro stanziati per la campagna straordinaria di rifaciemnto dllle strade sono state risistemate via di decima, via della cecchignola e via di rocca cencia, arteria strategica di collegamento tra la prenestina e la casilina. Stanno per chiudersi a giorni quelli su i colli portuensi e viale di tor di quinto, mentre entro fine settembre, come da programma, termineranno quelli di via angelo emo, corso trieste, via salaria e via flaminia, con la riquelificazione della pavimentazione, la bonifica del sottofondo, il riassetto della retefognaria e la segnletica orizzontale e verticale.

E si sono conclusi anche i lavori relativi alle clebrazione del 50esimo anniversario della XVII olimpiade, che hanno conivolto tre aree, il villaggio olimpico - con viale pietro de coubertin, via nedo nadi, viale tiziano e via degli olimpionici, e alcune vie interne – poi lo stadio olimpico e l’Eur.

Ma veniamo alle criticità, alle strade di grande viabilità, cioè, dove dal 13 settembre si prevedono lunghe code. I romani ai queli viene chiesto di pazientare sono soprattutto quelli che transitano ogni giorno su via dei colli portuensi, via tiburitna, tra il verano e via di portonaccio, via falminia, tra piazzale delle belle arti e ponte milvio, via di Tor di Quinto, corso Trieste, via Nomentana, tra Porta Pia e villa Torlonia, e infine via Salaria, tra piazza Fiume e largo Somalia.

In queste zone per qualche settimana ancora i lavori  proseguiranno, ma in fondo i romani posso aspettare, purché però, si spera, alla fine i lavori saranno stati fatti al meglio, mettendo per anni e non per mesi, al riparo queste strade da ogni cedimento o allagamento che sia.

 
 

[02-09-2010]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE