Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Sport Roma
 
» Prima Pagina » Sport Roma
 
 

Champions, Roma nel girone E

gruppo ostico

La Roma è nello stesso girone di Bayern Monaco, Basilea e Cluj. Questo è l'esito del sorteggio di Montecarlo che ha definito la prima fase della prossima Champions League.  

Il gruppo E sarà ostico ma non proibitivo per i giallorossi, l'avversario più temibile è il Bayern Monaco, finalista della scorsa edizione. I bavaresi ritrovano la Roma per la seconda volta dopo la doppia sfida in coppa delle Coppe 1984/85, che si concluse con l'eliminazione dei capitolini: 2-0 a Monaco, 2-1 a Roma per i tedeschi ai quarti di finale. In assoluto - inclusi i due contro i giallorossi - sono 29 i precedenti con club italiani nelle classiche eurocoppe, il cui bilancio vede 9 successi del Bayern, 7 pareggi e 13 sconfitte. Il Bayern Monaco è il club più titolato del calcio tedesco: nel suo palmares figurano 22 campionati, 15 coppe nazionali, 4 supercoppe tedesche, 6 coppe di Lega, oltre a vittorie di prestigio internazionale come le 4 edizioni di coppa Campioni/Champions League, 1 di coppa delle Coppe, 1 di coppa Fiere-Uefa e 2 di coppa Intercontinentale. 

Con il Basilea è il settimo confronto ufficiale: la Roma fino a questo momento vanta un bilancio a proprio favore, con 4 vittorie, 1 pareggio ed 1 sconfitta (3 incroci in coppa delle Alpi e 3 nelle fasi a gironi tra la coppa Uefa 2005/06 e l'Euroleague 2009/10). Nelle classiche coppe europee - inclusi i precedenti con i giallorossi - sono 9 gli incroci tra Basilea e team italiani con bilancio di 6 nostre affermazioni, 1 pareggio e 2 vittorie svizzere. Il Basilea è entrato in gioco nella Champions League 2010/11 partendo dal terzo turno preliminare. c

Anche il Cluj è stato un recente avversario dei giallorossi: l'unico precedente tra Cluj e club italiani è tra l'altro costituito dal doppio incrocio proprio contro la Roma nella Champions League 2008/09, fase a gironi. In quella occasione fu vittoria esterna romena per 2-1 e giallorossa per 3-1 all'Olimpico. All'epoca la squadra romena era allenata dall'italiano Maurizio Trombetta, adesso alla guida del C.F.R. Cluj c'è un altro italiano, Andrea Mandorlini. Il club è stato fondato nel 1907 e, fino al 2007/08 non aveva mai vinto alcun titolo di rilievo, avendo militato per lungo tempo nel campionato di serie B romeno. Poi il club di Cluj-Napoca è riuscito addirittura a realizzare una clamorosa doppietta: campionato e coppa di Romania vinti entrambi nella stagione 2007/08, cui ha fatto seguito lo scudetto 2009/10, altre due coppe rumene (2008/09 e 2009/10) e 2 supercoppe rumene (2009 e 2010). La formazione in cui gioca l'ex attaccante del Bari Fabbrini entra in scena nella Champions 2010/11 dalla fase a gruppi.

[26-08-2010]

 
Lascia il tuo commento