Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Tavolino selvaggio in centro

il ''pugno duro'' del Campidoglio

Continua la stretta contro i locali del centro che occupano abusivamente il suolo pubblico con sedie e tavolini. Il provvedimento contro gli esercizi irregolari è entrato in vigore il 31 luglio e ha già portato alla chiusura di 4 locali, precisamente a  piazza Trilussa, piazza di Sant’Apollonia, via Roma Libera e via della Pace.

E in settimana – come preannuncia il delegato per il centro storico dino gasperini – ad essere colpite saranno altre 7 attività.
Multa di 500 euro e serrande abbassate per 10 giorni, le sanzioni previste per gli esercenti che, senza alcuna autorizzazione, decidono di ampliarsi liberamente trasformando le vie pubbliche in veri e propri ristoranti all’aperto.

E allora, ecco spuntare cartelli tra i più diversi: “chiuso per ferie”, o “riapriamo il 10 agosto”… per giustificare il fermo coatto a seguito della notifica di chiusura temporanea. Che aumenterebbe fino a un mese per i trasgressori.

Nel frattempo proseguono i controlli degli agenti del i gruppo: da fine maggio, data in cui è entrata in vigore l’ordinanza del sindaco contro il tavolino selvaggio, sono stati più di 400 i controlli effettuati, e oltre duecento le violazioni riscontrate.
Soddisfatta l’amministrazione comunale, e soddisfatti anche i residenti, da tempo stanchi di vedersi rubare pezzi di strada da fioriere e ombrelloni fuori legge.

[02-08-2010]

 
Lascia il tuo commento