Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Omicidio dell'autosalone alla Balduina

26 anni a Massimiliano Maiocchetti

26 anni: è questa la pena che il gip Valerio Savio ha inflitto a Massilimiliano Maiocchetti, l’uomo che il 22 dicembre del 2008 uccise con una pinza a pappagallo Massimiliano Patis e ferì gravemente Alessandro de Antonis, titolare della concessionaria auto A.M. 97, alla Balduina.

Pena molto severa, quindi, quella che il giudice ha scelto di infliggere all’imputato, nonostante maiocchetti avesse ottenuto il rito abbreviato. Il giudice ha scelto di accogliere le richieste del pm Antonella Nespola e dell’avvocato antonio isoldi, legale della famiglia della vittima: sono state quindi rifiutate le attenuanti generiche, il fatto che maiocchetti affermò di essere stato provocato e il vizio parziale di mente. Troppo grave il crimine per venire incontro alle richieste della difesa. Inoltre il giudice ha considerato anche il fatto che Maiocchetti ha reso la sua confessione solo dopo l’esecuzione della custodia cautelare, alcuni mesi dopo l’omicidio.

Ad incastrare maiocchetti fu la confessione di de antonis, che uscito dal coma affermò senza alcun dubbio che ad aggredirlo era stato Maiocchetti. All’origine del delitto ci fu un tentativo di truffa legato alla vendita di una macchina. All’ennesima richiesta di chiarimenti da parte di massimiliano patis, scattò l’aggressione.

[14-07-2010]

 
Lascia il tuo commento