Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cinema
 
» Prima Pagina » Cinema
 
 

Predators

di Nimrod Antal. Con Adrien Brody, Alice Braga

di Svevo Moltrasio

Una squadra di assassini a sangue freddo, mercenari, membri della Yakuza, criminali e componenti di squadre della morte, si ritrova in una giungla. Nessuno dei membri si ricorda come ci sia finito ma ben presto si renderanno conto di essere seriamente in pericolo...

Torna il temibile alieno protagonista del celebre fantahorror degli anni ‘80 con protagonista Arnold Schwarzenegger. Dopo gli innumerevoli e poco interessanti seguiti sfociati anche nelle guerre sanguinarie contro gli Aliens, questa volta si prova a rinnovare la serie, e se ne occupa, nel ruolo di produttore, Robert Rodriguez.

Qui si recupera l’ambientazione – la giungla - del primo episodio, almeno apparentemente, dato che in breve tempo si scoprono diverse novità, tra cui la presenza di mostri più numerosa del previsto – d’altronde lo si deduce già dal titolo inglese -. Per il resto l’ispirazione dell’originale è contaminata passo dopo passo con elementi classici – la squadra decimata lentamente – e altri di provenienza televisiva – ogni tanto sembra di essere accanto ai naufraghi di LOST -.

Lo svolgimento non riserba grandi sorprese, penalizzato anche dalla conoscenza acquisita dalla stragrande maggioranza del pubblico che sa già a cosa vanno incontro gli eroi. Qualche lato oscuro sia nella storia – che non chiarisce fino in fondo alcuni dubbi – che nei personaggi – misteriosi e spesso poco altruisti – rimpolpa di quel tanto che permette di arrivare in fondo alla vicenda dignitosamente. Come spesso in questi revival hollywoodiani si allunga il brodo in sceneggiatura, ma del fascino delle vecchie pellicole non ne resta nemmeno l’ombra. 

 


Secondo te quanti euro merita??
 
 
 

[12-07-2010]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE