Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Mostre Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma » Mostre Roma
 
 

Dino Viola: il presidente dell'orgoglio giallorosso

mostra presso la Galleria di via Baccina al quartiere Monti

Dino Viola E' stata inaugurata nei giorni scorsi presso la galleria espositiva ex Roma Club Monti di  via Baccina 66, la mostra "Dino Viola, il presidente dell'orgoglio giallorosso”.

Con il supporto di pannelli illustrativi, foto, documenti, cimeli e materiale audiovisivo, viene ripercorsa l'azione alla guida della Roma di un personaggio che fu, forse, l'ultimo dei romantici, ma sicuramente il primo dei presidenti moderni, che cambiò volto alla società giallorossa, la tirò fuori nel volere di pochi mesi dalle sabbie mobili della mediocrità e la proiettò stabilmente al vertice del calcio nazionale e internazionale. Con i successi sul campo (uno scudetto, quattro coppe Italia, anche se la “sua” Roma raccolse meno di quanto meritasse), restano impresse le sue battaglie che lo portarono in conflitto con il Palazzo del calcio, con la Juventus e le grandi del nord. Battaglie memorabili, non solo per l'equità e la correttezza degli arbitraggi, condotte con fermezza e con un linguaggio diretto e forbito, tradotto pretestuosamente da chi non voleva intendere in ”violese”.

E ci furono anche momenti bui, come il “caso Vautrot” e lo “scandalo Lipopil”, che lui affrontò secondo il suo stile, a fronte alta, tutelando la Roma.

Il vero cruccio degli ultimi anni della sua presidenza fu quello di non riuscire a realizzare lo stadio della Roma, base per assicurare alla società autosufficienza economica per gli anni futuri. Il suo progetto fu osteggiato e boicottato, e non per miopia. Ben altri erano gli interessi in gioco in quelli anni, con l'Italia che si preparava a ospitare i mondiali del 1990.  Anche con questo progetto, Dino Viola era stato innovativo.

La mostra "Dino Viola, il presidente dell'orgoglio giallorosso" è stata ideata e realizzata da Marco Dionisi, con la collaborazione di Maurizio Di Veroli e Romano Cruciali, e la supervisione di Pino Rigido.

Chiuderà i battenti il prossimo 12 agosto.

Orario: dal lunedi al sabato, dalle ore 14 alle 21.

[10-07-2010]

 
Lascia il tuo commento