Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Bancarotta milionaria Agile - Eutelia

arrestati otto dirigenti, migliaia di dipendenti in difficoltà

Una frode "colossale", la magistratura romana definisce così lo scandalo Eutelia, disponendo l'arresto di otto dei suoi protagonisti per "bancarotta fraudolenta" e un crac di oltre 11 milioni di euro. Decine le perquisizioni per la bancarotta milionaria di Agile-Eutelia, gruppo societario nel settore delle telecomunicazioni e dell'information technology. Delle otto ordinanze di custodia cautelare, sette sono state eseguite (Isacco Landi, Pio Piccini, Leonardo Pizzichi, Claudio Massa, Marco Fenu, Salvatore Cammalleri e Antonangelo Liori), l'unico a non essere finito in manette è Samuele Landi, ex presidende del cda di Agile e amministratore di Eutelia, al momento è latitante a Dubai.

Sono più di sessanta i finanzieri impegnati nell'esecuzione di 8 misure cautelari in carcere e 22 perquisizioni in numerose città italiane in merito alla complessa ricostruzione di un articolato sistema di frode che ha portato l'importante gruppo societario 'Agile-Eutelià ad una situazione di gravissimo dissesto economico finanziario e di insolvenza per milioni di euro.

Gli otto indagati raggiunti da ordinanza di custodia cautelare in carcere in merito alla vicenda 'Agile-Eutelià, hanno acquistato numerose società con alcune migliaia di dipendenti ed hanno posto in essere una colossale operazione dolosa volta tra l'altro a cagionare il fallimento della società Agile al fine di spogliarla dei suoi asset e di sottrarre la garanzia ai creditori più importanti, i circa 2000 dipendenti.

In tale ambito gli indagati hanno provveduto a sottrarre 11.179.989 euro dalla Agile S.r.l. ed alla sottrazione di crediti della stessa società, ceduti senza corrispettivo a garanzia di obbligazioni assunte da altri soggetti, per un valore pari a 5.529.543 euro. In pratica gli stessi concorrevano a cagionare il dissesto della Agile S.r.l. con una pluralità di azioni dolose finalizzate alla spoliazione dell'azienda. Dalle intercettazioni i finanzieri del valutario e i pm coordinati da Nello Rossi hanno scoperto che il gruppo ha tentato di avvicinare i custodi giudiziari offrendo consulenze. Al telefono si parla con disinvoltura di documenti falsi, delle manovr per svuotare la società con l'intento di avviare nuove imprese in Italia e in Romania senza alcuna rispeto di chi stava perdendo il lavoro.

I DIPENDENTI - Circa 1.200 dipendenti, quasi tutti altamente qualificati nell'Information technology  da quando sono stati ‘ceduti’ all'Agile del gruppo Omega, non hanno ricevuto il pagamento degli stipendi e, dopo la bancarotta, sono ormai senza lavoro.

 
TAG: eutelia
 

[10-07-2010]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE