Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Sport Roma
 
» Prima Pagina » Sport Roma
 
 

La Roma ed il passaggio ad Unicredit

accordo rinviato, intanto a Fiumicino arriva ''l'imperatore'' Adriano

Il club giallorosso, dopo 17 anni di controllo della famiglia Sensi, potrebbe ritrovarsi nelle mani di Unicredit. La società ha un debito di 325 milioni nei confronti della banca e la presidente Rosella Sensi deve decidere se accettare l'accordo per il passaggio ad Unicredit degli asset di Italpetroli - la holding di famiglia -, tra cui la società di calcio, in cambio della cancellazione del debito oppure aspettare l'esito dell'arbitrato.

La trattativa tra Unicredit e Italpetroli è stata ancora rinviata, il presidente del collegio arbitrale, Cesare Ruperto, su richiesta dei legali delle parti ha disposto la fissazione di una nuova udienza per giovedì 8 luglio alle 18. Ma, secondo quanto si apprende, l'accordo sarebbe molto vicino.

Se Rosella Sensi decidesse di rinunciare ad un arbitrato rischioso, secondo indiscrezioni conserverebbero la residenza storica e altre proprietà immobiliari per circa 25-30 milioni. Per quindici anni il padre Franco, scomparso nel 2008 , per due anni la figlia, i Sensi hanno caratterizzato un'epoca intera della storia giallorossa, tra vittorie esaltanti e sconfitte brucianti, amore e forti contrasti con i tifosi, acquisti clamorosi e "rossi" di bilancio vertiginosi. 

INTANTO ADRIANO SBARCA A ROMA - Dopo l'inconveniente burocratico legato al passaporto del figlio, Adriano è giunto a Roma. Il neoacquisto del club giallorosso è sbarcato all'aeroporto di Fiumicino alle 14,30 con un volo Alitalia proveniente da Parigi. L'attaccante era atteso ieri nella capitale, ma aveva avvisato subito i dirigenti giallorossi che sarebbe arrivato a Roma con un giorno di ritardo.

"Bisognerà lavorare tanto e bene, spero di non deludere nessuno, da parte mia cercherò di mettercela tutta, mi sento pronto e motivato per affrontare questa nuova avventura con la Roma": sono le poche parole di un Adriano apparso piuttosto in forma, sorridente e disponibile a posare per foto ricordo con i tifosi giallorossi - oltre una cinquantina - giunti ad accoglierlo all'aeroporto di Fiumicino.

[05-07-2010]

 
Lascia il tuo commento