Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Altre di Cinema
 
» Prima Pagina » Cinema » Altre di Cinema
 
 

VIII Edizione dell'Asian Film Festival

Dal 10 al 17 Luglio al Cinema Farnese il cinema orientale tra tradizione e innovazione

Locandina Asian Film Festival

Torna a Roma dal 10 al 17 Luglio l'Asian Film Festival, giunto quest'anno alla sua VIII edizione. Il Festival sceglie come location il Cinema Farnese a piazza Campo de' Fiori, che ospiterà per una settimana un programma particolarmente ricco nelle due sezioni in concorso e fuori concorso.

In programma anche l'atteso THIRST di Park Chang-wook, vincitore del Premio della Giuria a Cannes e LOLA di Brillante Mendoza, vincitore della Palma d'Oro come Miglior Regista per THE EXECUTION OF P. Numerose anche le anteprime -sia italiane che internazionali- per un festival che guarda sia alla tradizione del cinema asiatico sia alle nuove tendenze delle cinematografie orientali emergenti. La retrospettiva di quest'anno sarà dedicata a Stanley Kwan e un'attenzione particolare è dedicata al mercato cinematografico di Hong Kong, in espansione anche sul fronte dell'investimento in co-produzioni internazionali.

Antonio Termenini -Direttore Artistico del Festival- ha ripercorso nella conferenza stampa d'apertura il percorso dell'evento, nato come "Taiwan Film Festival" e poi ampliatosi fino ad ospitare oggi prodotti provenienti da otto paesi asiatici (Thailandia, Vietnam, Corea del Sud, Singapore, Hong Kong, Taiwan, Filippine e Giappone). Nonostante l'impegno organizzativo, la Direzione Artistica non nasconde le preoccupazioni legate ai recenti tagli ai fondi per la cultura e lo spettacolo, che mettono in pericolo la possibilità di produrre ulteriori edizioni di eventi quali l'Asian Film Festival. In un momento di crisi economica -che tocca anche il settore dello spettacolo- iniziative come l'Asian Film Festival rappresentano un ponte tra il mondo del cinema italiano e orientale. La reciproca comunicazione può anche favorire la possibilità per i cineasti italiani di giovarsi dei fondi di co-produzione messi a disposizione da numerosi paesi asiatici, tra cui spiccano per dotazione economica quelli di Taiwan e Singapore.

Tra cultura e possibilità di business, l'Asian Film Festival è sopratutto una grande occasione per conoscere opere di autori poco noti, e per rivedere i migliori lavori di maestri del cinema asiatico.
Il biglietto di ingresso è disponibile al costo di 4€, mentre l'abbonamento a tutte le proiezioni è disponibile al costo di 30€ presso il Cinema Farnese.

Per consultare il programma completo dell'Asian Film Festival si consiglia di accedere al sito ufficiale del festival .

 
 

[03-07-2010]

 
Lascia il tuo commento