Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Altre di Cinema
 
» Prima Pagina » Cinema » Altre di Cinema
 
 

Il Senza Frontiere Film Festival alla Casa del Cinema

Dal 7 al 9 Luglio documentari e fiction internazionali a ingresso gratuito

Locandina Senza Frontiere Film Festival

Il Senza Frontiere Film Festival - Without borders torna alla Casa del Cinema di Roma dal 7 al 9 Luglio. Giunto alla sua III Edizione, il Festival propone una selezione delle migliori opere di fiction e documentarie su temi globali attuali troppo spesso ignorati dai mass media.

Fiamma Arditi, Direttore Artistico del Festival, pone l'accento sulla vitalità del mezzo cinematografico nel raccontare un mondo complesso, ma pieno di speranza. E speranza è la parola-chiave di un festival che "vive grazie agli amici che lo sostengono", in un panorama culturale in cui ad essere privilegiati sono i grandi eventi-spettacolo. La ricerca della spettacolarità, nell'evento come nella notizia, è alla base della scomparsa di fatto di molti contenuti sia dai festival "concentrati sull'evento-prima visione" sia dai mezzi di informazione alla ricerca della "storia forte", nelle parole di Giorgio Gosetti e Iman Sabbah.

Il Senza Frontiere Film Festival fa parte di quella schiera di "piccoli" eventi significativi capaci di lasciare un segno, grazie proprio alla possibilità di concentrarsi su alcuni temi. La Direzione Artistica ha quest'anno puntato sul tema dell'acqua: in apertura il 7 Luglio -dopo il concerto della "Alleluya Band"- una selezione di cortometraggi sul tema realizzati da studenti delle scuole pubbliche elementari di Roma. Giovedì 8 Luglio la regista Irena Salina sarà ospite del Festival per introdurre FLOW, inchiesta sulla privatizzazione delle fonti d'acqua nel mondo già presentato al Sundance Film Festival. La Feltrinelli -sponsor del Senza Frontiere- sosterrà questa iniziativa distribuendo al pubblico intervenuto il dvd dell'inchiesta. Per tutta la durata del Festival sarà inoltre possibile visitare nella Galleria della Casa del Cinema la mostra fotografica "Acqua", realizzata dagli studenti della sucola Nathan Strauss Prep School di New York.

Nel programma anche l'originale RABBIT A LA BERLIN di Barter Konopka e Piotr Rosolowski,candidato tedesco agli Oscar come Miglior Documentario. Il documentario racconta l'integrazione tra Germania Est e Ovest attraverso le vicende della popolazione di conigli selvatici che viveva nella zona morta del Muro di Berlino. Uno sguardo sul Sudafrica, oltre la retorica dei Mondiali, è offerto da SKIN di Anthony Fabian , sul tema dell'apartheid. WHICH WAY HOME di Rebecca Cammisa, altro candidato agli Oscar come Miglior Documentario, racconta la pericolosa e tragica avventura di un gruppo di ragazzi messicani che tentano di superare la frontiera tra Messico e Stati Uniti, uno dei confini più insanguinati del mondo. In chiusura omaggio all'Italia e a Roberto Rossellini con la proiezione di VIAGGIO IN ITALIA (1953) nella versione integrale italiana.

Main sponsor della III Edizione del Senza Frontiere Film Festival sono Intesa Sanpaolo, Telecom Italia e Postevita.

L'ingresso al Festival e alla mostra fotografica è gratuito, fino a esaurimento posti.

Per maggiori informazioni per consultare il programma completo del Festival si consiglia di consultare il sito ufficiale del Senza Frontiere Film Festival

 
 

[02-07-2010]

 
Lascia il tuo commento