Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Multe, bilancio del condono comunale

102 mila romani hanno aderito al concordato

23 milioni, 647 mila e 416 euro: questa la cifra incassata dal Comune di Roma grazie al cosiddetto “concordato” per le multe, scaduto ieri dopo la proroga dello scorso maggio. L’agevolazione al pagamento riguardava esclusivamente le sanzioni comminate entro il 31 dicembre 2004 per le infrazioni al codice della strada.

Gli aderenti  (102mila romani su un totale di 235 mila) hanno pagato solo l’”edittale”: ovvero la sanzione di base della cartella, senza le more. In sostanza, evitando maggiorazioni e interessi leagli, il debitore ha pagato circa due terzi in meno dell’importo totale. L’assessore comunale al bilancio, Maurizio Leo, ha definto “straordinario” il risultato dell’iniziativa e gli stessi  numeri, confermerebbero che la proposta è stata accolta con favore dagli interessati. Le somme recuperate grazie al concordato sono “vincolate” e serviranno, spiega Leo, a ripianare il debito ereditato dalle precedenti amministrazioni. Per chi invece non ha aderito al concordato, circa 133 mila romani, l’agenzia di riscossione del comune (Equitalia Gerit) ha già ripreso il necessario iter per il recupero dell’intero importo.

INFO DAL SITO DEL COMUNE

 
 

[01-07-2010]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE