Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cinema
 
» Prima Pagina » Cinema
 
 

Che fine ha fatto Osama Bin Laden?

di Morgan Spurlock

di Flavia D'Angelo

Sposato con la cuoca vegana Alexandra Jamieson - già allibita testimone del suo primo exploit registico che documentava i devastanti effetti della dieta fast food in SUPER SIZE ME - Morgan Spurlock sta ormai per diventare padre. Spinto dalla necessità di rendere il mondo un posto più sicuro per suo figlio, decide di partire alla ricerca dell’uomo più pericoloso del pianeta: Osama Bin Laden. Inizia così un viaggio attraverso Egitto, Marocco, Israele, Palestina, Arabia Saudita, Afghanistan e Pakistan...

Gli Americani ci hanno abituato da tempo a una forma di documentario molto vicina al reality-show, in cui più che raccontare la natura di particolari situazioni si preferisce stimolare gli eventi e provocare reazioni. In questo modo si passa dal fotografare la realtà ad una forma di interazione molto più invadente, ma non per questo meno efficace. La provocazione può non essere solo spettacolo, e l’ironia dissacrante non vieta di mostrare verità momentaneamente offuscate.

Spurlock si muove in questa direzione, mescolando cronaca, inchiesta e spettacolo.
L’operazione però smarrisce la sua strada, virando verso lo show-off stile MTV. Guardando più a Jackass che a Michal Moore, Spurlock percorre un sentiero prevedibile con mezzi “spettacolari”, senza riuscire a gettare uno sguardo profondo sulle realtà dei paesi che attraversa. Sicuramente notevole dal punto di vista dello sforzo produttivo e dell’impegno (anche fisico) personale, CHE FINE HA FATTO OSAMA BIN LADEN? mantiene in tensione lo spettatore che teme per l’incolumità di Spurlock, ma non lo colpisce con approfondimenti che possano inquadrare l’ambiguità della vicenda al centro del progetto.

Ciò che differenzia fondamentalmente Spurlock da un Michal Moore è l’intuito del secondo nel riconoscere il “tema centrale” dell’opera, riuscendo a mantenerlo saldo attraverso momenti emotivi e spettacolari. Di CHE FINE HA FATTO OSAMA BIN LADEN? restano le immagini di paesi spesso non raccontati dalla cronaca nella loro quotidianità, i volti di uomini esasperati ma capaci di analisi estremamente lucide e alcuni dialoghi che meriterebbero sicuramente di più.

 


Secondo te quanti euro merita??
 
 
 

[30-06-2010]

 
Lascia il tuo commento