Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Ponte di San Pietro e Paolo

code per raggiungere il mare ed i musei

Prove di esodo estivo, ieri a Roma, per il ponte dei santi patroni Pietro e Paolo. Tutto secondo copione: code interminabili verso il litorale e musei presi d’assalto.

Dalle sette della mattina fino all’ora di pranzo, un lungo serpentone di macchine ha intasato la Cristoforo Colombo, la pontina e viale di coccia di morto. Non è andata meglio a chi ha scelto il treno, visto che sono stati oltre 100 mila a ricorrere alle linee ferroviarie della Roma-Lido. In totale, le forze dell’ordine hanno stimato la presenza di non meno di cinquecentomila persone tra Torvaianica e Fregene.

Per evitare la paralisi, la polizia municipale di Ostia ha dovuto schierare in tutta fretta oltre cento agenti sulla litoranea e sul lungomare, ma code di oltre dieci chilometri si sono comunque formate, costringendo i romani a procedere a passo d’uomo per raggiungere il mare e fare uno dei primi bagni della stagione.

[30-06-2010]

 
Lascia il tuo commento