Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Operazione a Tor Bella Monaca

abbattuti i cancelli degli spacciatori

Una maxi operazione dei carabinieri è scattata questa mattina in via dell’Archeologia, a Tor Bella Monaca. Con l’ausilio dei vigili del fuoco, i militari, un’ottantina in tutto, hanno abbattuto numerose cancellate e muri che alcuni pregiudicati avevano eretto per ostacolare gli interventi delle forze dell’ordine.

Piano per piano, i militari hanno fatto abbattere le inferriate che impedivano l’accesso agli appartamenti. Nel corso dell’operazione sono stati ritrovati molti bilancini di precisione, ed è stata scoperta una cantina occupata abusivamente, con siringhe, cocaina, crack, e un divanetto dove, secondo i carabinieri, si smaltiva la dose di droga.

Non è la prima volta che i carabinieri abbattono cancelli e barriere, nelle palazzine del quartiere di tor bella monaca. Una operazione analoga c’era già stata nell’ottobre del 2009, quando erano state abbattute una quindicina di strutture, ed erano state arrestate diverse persone per spaccio di stupefacenti.

ALEMANNO - "La vasta operazione anticrimine intrapresa questa mattina dai carabinieri a Tor Bella Monaca è tesa ad estirpare dal quartiere vere e proprie sacche di delinquenza e illegalità ed è fondamentale per ripristinare il controllo del territorio -ha detto il sindaco Gianni Alemanno-. Si tratta di un intervento - commenta il sindaco - che segue quello già effettuato lo scorso anno e che restituirà sicurezza, vivibilità e spazi pubblici a tutti i cittadini onesti che abitano a Tor Bella Monaca".

PERQUISIZIONI IN VIII MUNICIPIO - La procura della Repubblica di Roma, su segnalazione dell'amministrazione comunale, sta indagando su alcuni funzionari dell'VII Municipio per il reato di concussione e corruzione. La Procura ha disposto l'apertura di un'indagine e l'emissione di un provvedimento di perquisizione nel territorio. La Polizia municipale dell'VIII Gruppo, nella notte ha effettuato 25 perquisizioni presso tre uffici pubblici, ora posti sotto sequestro, gli uffici si occupavano di appalti per manutenzione stradale. Controllate anche abitazioni e sedi operative delle imprese impegnate sul territorio.

 
 

[23-06-2010]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE