Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Rapine a banche e ristoranti

arrestati due romani, in manette cassiere di banca

Organizzavano rapine in banche e ristoranti nella zona Trionfale, i colpi venivano eseguiti da altre persone, e in cambio ricevevano una parte del malloppo. Ma per due romani, un pregiudicato di 42 anni e un cassiere di banca di 53 anni, sono scattate le manette. Ad arrestarli il nucleo investigativo dei carabinieri.

I due pianificavano nel dettaglio i colpi. Il 53enne forniva ai rapinatori indicazioni precise sul luogo e il momento più opportuno per entrare in azione. Il pregiudicato 42enne, invece, si occupava di fare da palo.

Le indagini sono partite nel dicembre del 2009, dopo l’arresto dei rapinatori responsabili di una rapina ad un mc donald in via del forte trionfale. I carabinieri hanno collegato i due romani alla rapina al fast food, e sono arrivati ad accertarne la complicità anche in quella effettuata da altri due rapinatori, ancora non identificati, lo scorso 6 aprile, alla filiale della banca nazionale del lavoro, sempre in via del Forte trionfale.

Il furgoncino portavalori ha appena scaricato 180.000 euro, quando scatta la rapina. A smascherare il 42enne il 53enne cassiere della banca, che lavorava nella filiale da qualche anno, sono state le riprese della videosorveglianza. Mentre infatti il pregiudicato 42enne fa da palo all’esterno della banca, il cassiere indica al rapinatore come aprire la cassaforte, lo aiuta a mettere in denaro in una borsa, e poi finge di essere colpito, nella speranza di fugare qualsiasi dubbio sulla sua complicità.
I due sono sotto custodia cautelare, e dovranno rispondere del reato di concorso in rapina.

[18-06-2010]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
 
 
 
 
  • I video della notizia