Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Tariffe taxi, slitta la decisione sugli aumenti

la mediazione di Alemanno

Slitta ancora, in consiglio comunale, l'approvazione della delibera per l'adeguamento delle tariffe dei taxi. Oggi l'assise capitolina ha cominciato la discussione del provvedimento, la votazione della delibera e degli emendamenti, invece, sarà affrontata la prossima settimana.

Martedì prossimo, la commissione capitolina Trasporti si riunirà per esaminare la proposta avanzata dal sindaco Gianni Alemanno che sarà recepita e trasformata in emendamento di maggioranza da sottoporre alla votazione del consiglio comunale. 

LA PROPOSTA DI ALEMANNO - È arrivata direttamente dal sindaco Alemanno la proposta che potrebbe sbloccare lo stallo politico sulla delibera degli aumenti delle tariffe dei taxi. Con una maggioranza in difficoltà e divisa di fronte alle richieste dei sindacati di categoria, il primo cittadino sta cercando di entrare nei difficili panni del mediatore, con uno schema che attenua parzialmente lo scenario previsto dalla delibera ferma in consiglio.

La bozza di Alemanno prevede un ritocco dello scatto iniziale da 2 euro e 80 a 3 euro l’aumento della tariffa progressiva dei primi 5 km, che passerebbe da 0,98 centesimi a 1,42 euro, contro 1 e 52 euro richiesto dai tassisti.  

Per quanto riguarda le tariffe fisse, quella per l’aeroporto di Fiumicino salirebbe da 40 a 45 euro, invece di 50. Cifra però avvicinata con l’introduzione di un surplus di 1 euro per ogni bagaglio ingombrante trasportato a bordo.  Rimarebbero inalterate le tariffe per ciampino, 35 euro, e Civitavecchia, 120 euro. Nascerebbero inoltre due nuove tratte: quella per castello della Magliana, da 25 euro, e per parco dei principi-Nuova Fiera di Roma da 30 euro.

Gli aumenti, secondo il piano proposto dal sindaco, entrebbero in vigore a partire da ottobre, insieme alla nuova disciplina sul bon ton dei conducenti delle auto bianche.  Ai tassisti romani sarà richiesto abbigliamento adeguato, massima cortesia nei confronti dei clienti e tariffe ben visibili sulle vetture.

 
 

[17-06-2010]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE