Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Gavettoni di fine anno

i presidi romani chiedono aiuto alla Polizia

I presidi delle scuole romane fanno fronte comune: quest’anno chiederanno aiuto alla polizia per reprimere le feste di fine anno a base di gavettoni e lanci di uova.

Domani è infatti l’ultimo giorno di scuola per gli istituti superiori e gli alunni potrebbero sfogare l’anno passato sui libri con vere e proprie battaglie all’aperto.

Centinaia di ragazzi si daranno appuntamento sabato, come ogni anno, a villa pamphili: un’incontro -diciamo cosi’- a suon di gavettoni tra gli studenti del quartiere di monteverde, tra cui Manara e Kennedy.

Si potrebbero poi rinnovare le rivalità storiche tra i licei, come quella tra il tasso e il righi, battagliando fuori dagli istituti vicini. Se fino ad una decina di anni fa i ragazzi si limitavano ad utilizzare semplici palloncini d’acqua, quest’anno si preparano nuove tecniche offensive, oltre alle uova e alla farina, gli studenti potrebbero utilizzare anche ketchup e arance.
Alcuni presidi preoccupati, come quello del liceo scientifico newton, hanno già mobilitato il proprio commissariato di polizia di zona, chiedendo al telefono l'aiuto degli agenti. Il liceo scientifico newton sta invece organizzando un diversivo: visite guidate a musei e giornate al cinema. All'istituto tecnico privato “Segni” i lanci di uova potrebbero macchiere anche la pagella. Una circolare emanata nell'istituto vieta i gavettoni, lancio di uova e altri oggetti. E chi trasgredisce si troverà il 5 in condotta.

 
 

[10-06-2010]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE