Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Tecnologie
 
» Prima Pagina » Tecnologie
 
 

Ecco il nuovo iPhone 4

Nuovo Design e spessore da record

iPhone 4 è arrivato. Le immagini della sua presentazione confermano quanto svelato tempo fa dalle immagini del prototipo smarrito da un ing. Apple. Tralasciando la parte puramente telefonica quello che a primo impatto stupisce di questo iphone è il nuovo display, 960x640 la risoluzione e ben 326 pixel per inch. Una qualità d’immagine impressionante.
Una altra novità sono le videochiamate, iPhone 4 monta una doppia fotocamera, quella posteriore ha una risoluzione di 5 megapixel con flash led e zomm 5x, quella anteriore  permette di fare videochiamate, ma solo con altri possessori di iPhone 4. Una limitazione? Beh io direi di si vista che smartphone meno costosi permettono di video-chiamare in totale tranquillità chiunque. Finalmente si vede implementato il multitasking grazie al nuovo OS, ed anche questa possiamo definirla una novità per iPhone, un adeguamento alle "capacità" degli altri sistemi operativi concorrenti.
Al suo interno ci sono diversi sensori: accelerometro, GPS e un giroscopio a tre assi che dovrebbe ulteriormente migliorare il movimento degli oggetti a schermo a seconda dell'inclinazione del dispositivo.

Spessore da record e video in HD, questo nuovo terminale si presenta come il più sottile smartphone al mondo con soli 9.3 mm di spessore e con la possibilità di filmare con una qualità di 30fps a una risoluzione di 720p.  E’ presente il flash, un’altra caratteristica che mancava a questo all’iPhone. Il processore è lo stesso che monta iPad. Steve Jobs  assicura prestazioni eccezzionali e consumi di batteria ridotti. Aumentata infatti del 40% la durata della batteria rispetto al 3GS .  Inoltre per risparmiare ulteriormente spazio e contenere le dimensione il nuovo iPhone 4 è dotato di micro-sim, già vista sull’iPad.
Come sempre lascio a voi commenti e considerazioni su questo nuovo prodotto Apple.

Per consigli o segnalazioni scrivete a: tecknologie@corriereromano.it
Stefano Soriano 

[07-06-2010]

 
Lascia il tuo commento