Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Operazione antiusura dei Carabinieri

arrestata donna di 43 anni

Quattro persone arrestate, una sottoposta all'obbligo di presentazione in caserma, decine di perquisizioni ancora in atto. E' il bilancio di un'operazione antiusura che, dalle prime luci dell'alba, i carabinieri della Compagnia di Velletri stanno portando a termine. Associazione per delinquere finalizzata alla truffa è l'accusa rivolta al sodalizio criminale al cui capo vi era una donna di 43 anni, ex collaboratrice e contabile di Luca De Angelis, noto personaggio dedito a oscuri traffici assassinato a Velletri nel dicembre del 2008.

Quando De Angelis morì la donna ereditò e continuò l'attività criminale, proseguendo nel prestare denaro a tassi usurari. A chi non poteva pagare, faceva stipulare una richiesta di finanziamento presso un autosalone dove con la complicità dei titolari la vittima era costretta a firmare una richiesta di finanziamento per un finto acquisto di autovettura. A redigere i falsi documenti, necessari per ottenere il prestito, provvedeva un professionista titolare di un'agenzia assicurativa. Il denaro così ottenuto, di fatto truffando anche la società finanziaria che lo erogava, serviva alle vittime per pagare l'usuraia, l'autosalone e il falsificatore di documenti. Il debito poi diventava una questione fra l'usurato e la finanziaria.

 
TAG: usura
 

[03-06-2010]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE