Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Stupro della Caffarella, 11 anni e 4 mesi

confermata la condanna

Sono diventate definitive le condanne per lo stupro della Caffarella, avvenuto la sera del 14 febbraio dell’ anno scorso, nel corso dell’aggressione ai danni di due ragazzini.

La terza Corte d'Appello ha confermato stamattina la sentenza, pronunciata il 5 ottobre dello scorso anno, che ha condannato a 11 anni e 4 mesi di reclusione il romeno Oltean Gavrila per l'accusa di violenza sessuale, violenza privata e lesioni e per un'altra violenza sessuale compiuta il 18 luglio del 2008 a Villa Gordiani.

Per il primo reato al romeno erano stati comminati 7 anni e 4 mesi di carcere, per il secondo quattro anni.

Per l'altro imputato Jonut Alexandru, condannato in primogrado a 6 anni di reclusione per la sola violenza della Caffarella, la pena era diventata definitiva dopo la decisione di primo grado.

Oggi nel corso dell’udienza il difensore di Gavrila, Carlo Scepi, non ha contestato nel suo intervento le accuse, ma ha chiesto una riduzione della pena sollecitando la concessione al suo cliente delle attenuanti generiche negate in primo grado dal giudice per l’udienza preliminare Luigi Fiasconaro. Richiesta respinta anche oggi.

 
 

[31-05-2010]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE