Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Patenti facili, 1500 euro per passare l'esame

denunciato 35enne romano

il materiale sequestrato utilizzato per comunicare a distanza 1500 euro per passare l’esame teorico di guida e ottenere la patente. Questa la cifra che pagavano dei giovani romani ad un uomo di 35 anni, titolare di un’agenzia di pratiche auto, scoperto e denunciato dai carabinieri. L’uomo restava nella sua Smart nel parcheggio della motorizzazione di Roma sud, sulla Laurentina, e da lì ascoltava le domande del test, lette a bassa voce dai ragazzi che erano dotati di microfono. Il metodo per suggerire le risposte era semplice e ingegnoso.

Con l'ausilio di un'apparecchiatura radiotrasmittente, il candidato dall'aula esami della Motorizzazione leggeva sottovoce le domande e lui, il titolare dell'agenzia, suggeriva rispondendo ma non con lo stesso mezzo, altrimenti sarebbe stato troppo rischioso: il candidato aveva con se due telefoni, in modalità silenzioso per non attirare l'attenzione degli ispettori, uno nella tasca destra e uno in quella sinistra della giacca. A seconda della risposta, vero o falso, squillava il telefono di sinistra o quello di destra. Il "suggeritore", un romano di 35 anni, è stato smascherato dai carabinieri mentre fuori dalla Motorizzazione di Roma Sud, sulla Laurentina, faceva degli squilli al suo cliente per suggerirgli le risposte esatte per conseguire la patente garantita.

La perquisizione a casa dell’uomo ha portato alla scoperta di altro materiale elettronico che serviva all’attività illecita. Per quanto riguarda il ragazzo di 19 anni che ricorreva ai suggerimenti per passare l’esame di guida, dovrà rispondere di truffa aggravata.

[27-05-2010]

 
Lascia il tuo commento