Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Rignano Flaminio: parte il processo

Tre maestre, il marito di una di loro e una bidella accusati di abusi sessuali su 21 bambini

Si annuncia un maxi processo quello che inizierà domani al tribunale di Tivoli e dovrà chiarire i presunti abusi sessuali avventi a Rignano Flaminio tra il 2005 e il 2006. Un caso giudiziario che cambierà per sempre il volto del piccolo centro alle porte di roma, già sconvolto da una vicenda che avrebbe visto coinvolti 21 bambini dell’asilo Olga Rovere. 

Una vicenda drammatica cominciata il 12 ottobre 2006, con il blitz dei Ris nella Materna. Il 24 aprile 2007 vengono disposti gli arresti per le maestre pucci, magalotti e del meglio, il marito di quest'ultima, l’autore tv gianfranco scancarello e bidella cristina lucerti. La posizione di un altro uomo, un cingalese, verrà invece archiviata, così come quella della maestra assunta pisani.  il 10 maggio 2007 gli imputati sono messi di nuovo in libertà dal tribunale del riesame. 

Anche la cassazione smonterà la tesi accusatoria, ma la procura di tivoli riesce a raccogliere nuovi indizi nel corso di un incidente probatorio, ottenendo il rinvio a giudizio. Pesantissime le accuse da cui dovranno difendersi i 5 imputati: sequestro di persona, maltrattamenti, violenze sessuali aggravate e di gruppo, atti osceni in luogo pubblico. 

Impressionanti le cifre del processo: sono già 10mila gli atti processuali depositati, 600 i testimoni citati dai legali della difesa, altri 193 da parte del pm Marco Mansi. Altrettante le persone convocate dai 7 avvocati delle famiglie dei bambini. 

Numeri che hanno messo in difficoltà il piccolo palazzo di giustizia Tiburtino, dove c'è una sola paula delle udienze. Sarà un dibattimento lungo e doloroso, giocato sul filo di ricordi infantili e sul riconoscimento dei luoghi dei presunti orrori: casolari e appartamenti, i cosiddetti “castelli cattivi”, dove i piccoli sarebbero stati violentati mentre un uomo avrebbe filmato tutto. Si comincia domani, quando il collegio, presieduto da Mario Frigenti, sarà chiamato ad esprimersi sull'ammissione dei testi e sulla responsabilita civile del comune di Rignano Flaminio e del ministero della pubblica istruzione.

 
 

[26-05-2010]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE