Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Sanita' Roma
 
» Prima Pagina » Sanita' Roma
 
 

Non tornerÓ il ticket sui farmaci

la Giunta Marrazzo ha pronto un piano per non reintrodurre la tassa

Non tornerà il ticket sui farmaci

Dopo il piano di rientro della sanità la Regione è pronta a varare la delibera per evitare il ritorno del ticket sui farmaci. L’antipatico balzello era stato introdotto nel 2002 dalla giunta Storace, Marrazzo lo aveva abolito più di un anno e mezzo fa, ma nel futuro prossimo dei cittadini il ticket sui farmaci era tornato ad incombere. Oggi la Giunta Regionale approvando la delibera, che permetterà un riparmio di 210 milioni, lo eviterà.

La manovra chiede sacrifici all’industria farmaceutica, alle farmacie e ai medici di famiglia. Contiene una serie di provvedimenti, alcuni già sperimentatai, altri inediti. Verrà implementata la vendita diretta e in nome e per conto dei farmaci: in pratica la Regione acquisterà risparmiando le medicine più costose per le patologie gravi e le farmacie le distribuiranno. Sarà gratuito e distribuito dagli ospedali il primo ciclo di cure per i pazianti appena dimessi.

Provvedimento nuovo è il “prezzo di riferimento”, che significa gratuità per il farmaco che a parità di efficacia terapeutica costa meno. Il criterio verrà applicato solo ai gastroprotettori. Per le statine, i farmaci anticolesterolo, si utilizzerà la cosiddetta monoprescrizione che permetterà di risparmiare anche negli ospedali. Altre risorse arriveranno grazie al passaggio alla categoria generici di 23 farmaci il cui brevetto è in scadenza.

[27-02-2007]

 
Lascia il tuo commento