Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Tevere, sorvegliato speciale

in nottata prevista la piena

Martedì dovrebbe tornare il bel tempo ma le piogge incessanti di questi giorni hanno fatto innalzare il livello del Tevere. La piena ritarderà di qualche ora, il livello più alto era previsto inizialmente intorno alle 14 ma secondo la Protezione civile l'ondata di piena arriverà nella tarda serata oppure durante la notte con il Tevere che dovrebbe raggiungere i 10 metri a Ripetta. Al momento il livello del fiume è rimasto pressochè invariato rispetto al mattino.

PUNTI SOTTO OSSERVAZIONE - La preoccupazione riguarda i possibili disagi per gli operatori ai quali è stato già chiesto di rafforzare gli ormeggi. Le piste ciclabili lungo il fiume sono già sommerse perchè è stata aperta la diga di Corbara, l'invaso che regola il flusso delle acque e che ha fatto raggiungere il livello di 8.70 a Roma

I DATI SUL TEVERE DEL CAMPIDOGLIO - È sempre in funzione la macchina organizzativa della Protezione civile del Campidoglio predisposta per la 'piena controllata' che dovrebbe portare le acque del Tevere sopra i dieci metri di livello nel tratto che attraversa la città storica. I livelli del fiume continuano a salire in modo costante a causa del maggior afflusso proveniente dall'invaso di Corbara (Umbria) ma i livelli massimi si raggiungeranno nel corso nelle ore pomeridiane. Questi i valori registrati intorno alle 13.15 nelle stazioni idrometriche poste lungo il corso del fiume Tevere: Ponte Grillo (Monte Rotondo) 4.16 metri; Fidene 11.88 metri; Ripetta 8.61 metri. Questi, invece, i valori registrati lungo l'asta fluviale dell'Aniene: Lunghezza 3.29 metri; Ponte Mammolo 3.87 metri; Ponte Salario 4.70. La stazione idrometrica che controlla i livelli delle acque presso il Fosso di Prato Lungo, invece, segnala che le acque sono assestate al livello di 1.28 metri. Le squadre di tecnici e di volontari della Protezione civile comunale, insieme alla Polizia Municipale, continuano a sorvegliare i punti più critici di Tevere e Aniene. Vigilato anche il reticolo principale dei Fossi, in particolare lungo via Tiburtina e via Prenestina. La situazione generale rimane pienamente sotto controllo e non vi sono particolari motivi di preoccupazione. La Protezione civile del Campidoglio ha predisposto ogni misura di intervento per garantire la massima rapidità operativa in caso di necessità.

 
 

[17-05-2010]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE