Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Politica Roma
 
» Prima Pagina » Politica Roma
 
 

Rissa sfiorata in Campidoglio

Storace contro De Luca

In Consiglio comunale si è sfiorata la rissa. La sera del 13 maggio, durante le dichiarazioni di voto in merito al progetto delle Torri dell'Eur di Renzo Piano, poi approvato, il leader de La Destra Francesco Storace ha reagito con veemenza ad un'affermazione del consigliere del Pd Athos De Luca.

"Tu non sei neanche degno di stare in quest'aula", ha urlato De Luca contro il collega, con riferimento alla vicenda Laziogate, per cui Storace è stato condannato ad un anno e sei mesi. Innervosito dalle sue esternazioni, l'ex presidente della Regione ha chiesto la parola al presidente del Consiglio Marco Pomarici che però gliel'ha negata in quanto mossa da un motivo personale non attinente alla delibera in discussione.

A quel punto il leader de La Destra ha cominciato a gridare contro De Luca, tirando una cartellina contro la sua postazione, rovesciando sedie e tendando di scagliarsi contro De Luca, per poi rivolgergli termini oltraggiosi. I colleghi sono intervenuti per evitare la rissa. Il consigliere del centrosinistra, da parte sua, ha reagito urlando: "Guarda che non metti paura a nessuno".

Il clima in aula si era precedentemente surriscaldato quando Athos De Luca aveva parlato di "una destra che si proclama sociale ma che si è venduta ai poteri forti", riferendosi alla questione degli oneri concessori delle Torri dell'Eur, e rincarando la dose contro il consigliere comunale del Pdl Giordano Tredicine, definito "un campione di abusivismo nella nostra città".

 
 

[15-05-2010]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE