Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Grattacielo Eurosky

inaugurato il cantiere

120 metri di altezza, 28 piani di cui i primi 3 destinati ad uffici e gli altri 25 alle abitazioni, una palestra panoramica, una sala riunioni, una lavanderia, due piani interrati per cantine e parcheggi. Sono questi i numeri della Eurosky tower, il grattacielo che sorgerà all’interno del Business park Europark in viale Avignone, all’Eur, davanti al centro commerciale Euroma.

Progettato dall’architetto Franco Purini, il grattacielo dovrebbe essere ultimato per la fine del 2011. A quel punto, sarà il secondo edificio a Roma per altezza,  più basso solo della cupola di San Pietro, alta 136 metri. Ieri c’è stata l’inaugurazione ufficiale del cantiere, anche se i lavori sono avviati da tempo, tanto che le fondamenta sono già state ultimate.

I costi hanno superato i 100 milioni, quella dell’architetto Purini è di fatto un’opera imponente anche per tanti altri motivi. L’Eurosky tower sarà infatti un grattacielo del tutto innovativo, sia per l’altezza, sia per la destinazione d’uso, sia per le innovazioni tecnologiche all’avanguardia con le quali è stato concepito. Il sistema di raccolta differenziata ad ogni piano consentirà ad esempio di raggruppare tutti i rifiuti in una centrale dove verranno compattati e trasformati in combustibile per il riscaldamento. Non solo: pannelli fotovoltaici da 180 kilowatt saranno istallati sul tetto, e l’acqua piovana sara’ raccolta e riutilizzara per i wc. Inoltre l’Eurosky tower sarà dotata del mass dumper, un sistema che consentirà di ammortizzare le scosse di terremoto.

 
TAG: eurosky - eur
 

[13-05-2010]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE