Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Volley maschile
 
» Prima Pagina » Sport Roma » Volley romano » Volley maschile
 
 

La M.Roma torna in A1

ha vinto la finale playoff contro Crema

A maggio del 2006 la M.Roma Volley aveva rilevato il titolo sportivo da Crema per inizare la sua avventura in A1. Esattamente 4 anni dopo la società di Mezzaroma riconquista la massima serie, questa volta sul campo, sconfiggendo in finale playoff la stessa Crema. Dopo solo due anni di A2 la M. Roma torna dunque in A1, sbancando il Palabertoni, dove soltanto una squadra aveva vinto quest’anno.

Il risultato della finale contro Crema parla chiaro: due vittorie in altrettante partite, 3-1 al Palazzetto di viale Tiziano, 3-2 nella città lombarda. Quest'ultimo match è stato tiratissimo, con Roma costretta sempre ad inseguire ma capace di reagire tenacemente in una partita che, sul 2-1 per Crema, sembrava ormai compromossa. E' invece arrivato il pareggio dei neroverdi che hanno forzato in battuta, ottenendo buoni risultati e portandosi al tie-break. Nel quinto set la squadra di Giani ha dominato, spinta dalle schiacciate imprendibili del cubano Raydel Poey e di Ivan Zaytzev. Questi i parziali di Crema-Roma: 25-19 (1-0) ; 21-25 (1-1); 27-25 (2-1); 19-25 (2-2); 12-15 (2-3).    

Grandissima la gioia di Andrea Giani, allenatore di Roma ed ex atleta azzurro che vanta il maggior numero di presenze in Nazionale, e del suo giovane gruppo. La vittoria del campionato A2 è la degna conclusione di una stagione condotta per lungo tempo in testa alla classifica e poi caratterizzata, soprattutto nel girone di ritorno, da qualche incidente di percorso nelle partite fuori casa. 

Ora la pallavolo romana è di nuovo ai vertici, dopo la decisione presa due anni fa del presidente della società Mezzaroma di iscrivere la squadra in A2 e di smantellare completamente il vecchio team costituito da alcuni fra i migliori pallavolisti a livello internazionale, a causa di quello che definì "il generale disinteresse delle istituzioni". Si torna in A1, questa volta con tanti giovani e con un movimento da ricreare: i mondiali che si svolgeranno in Italia a settembre con molta probabilità faranno crescere l'euforia attorno al club romano.

Simone Chiaramonte

[12-05-2010]

 
Lascia il tuo commento