Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Lite di condominio, massacrato a colpi di skateboard

Torrino: arrestato 32enne romano

E' stato massacrato a colpi di skateboard durante una banale lite di condominio. È ricoverato in prognosi riservata all'ospedale Sant'Eugenio il 48enne romano che ieri sera ha ingaggiato una violenta discussione, presto degenerata in scontro fisico, con il fratello della vicina in un condominio di via Copenaghen, al Torrino (Eur).

Secondo quando ricostruito dai carabinieri della Stazione Roma Torrino Nord, a innescare il tutto è stata la decisione di un 32enne, pure lui romano e incensurato, di scavalcare il muretto che divide il balcone dell'abitazione della sorella da quello del vicino per recuperare un oggetto caduto accidentalmente dall'altra parte. Il proprietario del terrazzino "invaso", infastidito da quel comportamento, ha acceso col ragazzo un diverbio verbale tramutatosi in un furibondo scambio di calci e pugni.

Ad un tratto il più giovane ha afferrato uno skateboard che ha trovato a terra ed ha iniziato a colpire con violenza l'antagonista: a bloccarlo sono stati proprio i carabinieri, avvisati telefonicamente di quanto stava accadendo. L'aggressore, arrestato con l'accusa di lesioni personali gravissime, violazione di domicilio e minacce è stato rinchiuso nel carcere di Regina Coeli.

[10-05-2010]

 
Lascia il tuo commento