Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cultura Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma
 
 

Roma si libra

la festa degli editori e dei librai romani

Si alzeranno persino quattro mongolfiere nella notte romana di apertura della seconda edizione di “Roma si libra”.
Sarà una settimana di fitta di eventi, incontri e presentazioni quella che si aprirà il 23 maggio con una spettacolare festa prodotta dall’Eni.  Protagonisti alla casa del cinema e ai giardini di villa Borghese, saranno editori e librai, con una particolare attenzione a quelli romani.   

Tanti i nomi di richiamo della cultura e dello spettacolo in arrivo: da Giovanni Floris a Lina Wertmuller, da Massimo Carlotto a Carlo Lizzani, da Alessandro Cecchi Paone a Pippo Franco. Non mancherà la musica, con l’esibizione della giovane orchestra del Teatro di Roma,  oltre a letture animate e presentazioni in anteprima di libri.

La manifestazione, promossa da federlazio e A.li di Roma e Provincia, è stata presentata presso la sede della camera di commercio dal vicedirettore Federlazio Mocci, dagli assessori alla cultura di comune e regione Croppi e Cicchetti, dal presidente dei librai Ciccaglioni e dal vicepresidente della camera di commercio Tagliavanti.

Con “Roma si libra” la capitale conferma la propria vocazione letteraria, grazie alla presenza sul suo territorio di 800
Case editrici, piccole e medie, 6000 addetti nel settore
e un fatturato che ha ormai superato quello di Milano. Prossimo obiettivo, sarà la costituzione di un vero e proprio distretto romano dell’editoria.

ROMA SI LIBRA

[07-05-2010]

 
Lascia il tuo commento