Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Letame davanti sede Pdl

a via dell'Umiltà scaricati 15 chili

Sarebbero stati una ventina di ragazzi, secondo quanto si è appreso, a scaricare stamani, alle 12.20, il barile di letame davanti alla sede del Pdl, in via dell'Umiltà a Roma. Il cumulo di letame è stato rimosso da un'addetta alle pulizie della sede del partito e dagli operatori dell'Ama, l'azienda capitolina che si occupa della pulizia della Capitale, arrivati successivamente. Il bidone, le bandierine e il vaso da notte sono stati riposti in un sacco per l'immondizia per essere consegnati alle forze dell'ordine. Le telecamere di sorveglianza poste ai lati del palazzo potrebbero aver ripreso gli autori del gesto. Sono stati tanti i curiosi, tra romani e turisti, che si sono radunati sotto la sede del Pdl.

Sette anni fa, sempre nella Capitale, una "azione dimostrativa" dei Disobbedienti aveva lasciato davanti a Palazzo Grazioli, residenza romana di Silvio Berlusconi, tre bidoni di letame. I dimostranti, una cinquantina, avevano esibito un grande striscione con la scritta "Sfrattiamo Berlusconi dall'Europa", poi sul posto erano intervenuti due cellulari dei carabinieri e uno della polizia con agenti in tenuta antisommossa.

VIDEO - Sul blitz di questa mattina in via dell'Umilità sono al lavoro gli uomini della Digos della Questura di Roma. In base a quanto si apprende gli inquirenti stanno visionando le immagini delle telecamere di sorveglianza poste ai lati del palazzo e anche alcuni video che riprendono l'azione avvenuta poco dopo mezzogiorno. Al momento non è stato identificato nessuno tra i giovani autori del blitz ma gli inquirenti puntano l'attenzione sugli ambienti dell'estrema sinistra.

[06-05-2010]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
 
 
 
 
  • I video della notizia