Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cultura Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma
 
 

Festival internazionale di cinema indipendente e sociale

Tekfestival: dal 6 al 13 maggio

di Rosario Sparti

Sessanta titoli in programma, il meglio della più recente produzione indipendente, documentari e lungometraggi narrativi, numerosi ospiti, incontri con il pubblico, videoinstallazioni, mostre, workshop e masterclass: dal 6 al 13 maggio 2010 torna in scena il Tekfestival “Ai confini del mondo… dentro l’Occidente”. Quest’anno il festival si apre ad ancora nuovi territori e si svolgerà in tre luoghi: dal 6 all’11 maggio a Roma, al Nuovo Cinema Aquila, uno dei luoghi più attivi nella promozione culturale di qualità della città; il 12 maggio a Genzano di Roma, presso il Teatro blu, coraggioso laboratorio culturale della zona; il 13 maggio, in collaborazione con l’associazione culturale Semintesta, presso lo Spazio Zip a Frascati, fucina di progetti e iniziative.
Il Tekfestival 2010 è sostenuto dall’Assessorato alla Cultura, Spettacolo e Sport della Regione Lazio e dall’Assessorato alle Politiche culturali della Provincia di Roma.
 
Con la sua natura polimorfa – espressione dell’originale lavoro collettivo che guida il festival, capace di mischiare generi e soggetti differenti, il Tekfestival si è ormai affermato nel panorama della promozione cinematografica italiana e internazionale. Un appuntamento sempre più apprezzato dal pubblico e dalla critica soprattutto per l’appassionato lavoro di ricerca di cui è frutto e per il clima di scambio e circolazione di esperienze che si respira durante i giorni dell’evento. Il Tekfestival è un luogo dove poter apprezzare e discutere film e documentari provenienti dai più importanti festival internazionali, opere realizzate dal basso, immagini e parole che interrogano i nuovi scenari della contemporaneità e portano sugli schermi le azioni resistenti. Migrazioni, politiche dei corpi, precarietà e flessibilità delle vite, controculture, effetti della globalizzazione, memorie conservate, comunità solidali…. queste alcune delle parole chiave della prossima edizione.
 
Accanto alle proiezioni, alle iniziative collaterali e ai numerosi incontri con i registi e le registe, il Tekfestival 2010 è arricchito da ben due masterclasses e un workshop. Uno degli autori danesi più importanti del momento, Nicolas Winding Refn, a cui il festival dedicherà un focus, ripercorrerà in un incontro gratuito il suo approccio al cinema, le scelte artistiche, questioni inerenti alla produzione e realizzazione filmiche (domenica 9 maggio).
 
In collaborazione con Media Desk Italia, venerdì 7 maggio, si terrà un workshop informativo su MEDIA 2007, il principale programma di sostegno comunitario all’industria audiovisiva europea che costituisce un valido supporto per chi opera nel settore delle opere multimediali.

Per informazioni e contatti:
TeKfestival
Via Braccio da Montone n. 56 – 00176 Roma
Tel. 0039 06 2147126 – E-mail: info@tekfestival.it

[05-05-2010]

 
Lascia il tuo commento