Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Disagi a Fiumicino: Alitalia non vola

per carenza di personale voli a singhiozzo

A Fiumicino non si vola. Maltempo? Un guasto? Motivi di sicurezza? Il solito sciopero? Macché: non si vola perché manca personale Alitalia. Sembra incredibile, ma succede così: nessuno apre i check in, l'attesa diventa infinita, l'aereo parte e la gente resta a terra. Dai vuoti d'aria ai vuoti in organico, dal decollo al tracollo, solo posti in coda, ma non a bordo: davanti alla biglietteria. Benvenuti a Mutua Alata, la prima compagnia aerea dove l'unica cosa che funziona col pilota automatico è la pausa caffè.

Non è più colpa degli scioperi, se si resta a terra è perché non si trova nessuno al bancone del check in. Ventimila dipendenti: spariti tutti. Che ci volete fare? Non resta che aspettare che sparisca pure l’Alitalia.

Intanto è entrata nel vivo la "fase due" della privatizzazione di Alitalia. Il ministero dell'Economia ha inviato, ai cinque potenziali acquirenti della compagnia, la lettera contenente i termini della procedura per la presentazione delle offerte preliminari. Fra le indicazioni, anche un aumento della quota che il Tesoro è intenzionato a cedere: ad "almeno il 39,9%" - si legge nella lettera - rispetto all'iniziale 30,1%.

fonte: liberoblog

[25-02-2007]

 
Lascia il tuo commento