Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Protesta lavoratori Teleperformance

a Roma 173 operatori in mobilità

lavoratori Teleperformance in protesta Continua la protesta dei lavoratori di Teleperformance, azienda specializzata nei servizi di telemarketing, per contestare la decisione di procedere al licenziamento di 850 dipendenti del call-center assunti a tempo indeterminato.

Questa volta "la scure dei tagli" è toccata ai dipendenti di Teleperformance, il grande call center nato in Francia e colosso del telemarketing, che dal primo aprile ha avviato la mobilità per 173 operatori telefonici della sede di Roma e 674 in quella di Taranto.

La protesta è stata organizzata davanti al ministero dell'Economia e del Lavoro,in via XX settembre. Tantissimi i giovani, non solo quelli che rischiano di perdere il loro posto di lavoro. Anche tanti altri: della base dei partiti del centrosinistra, i grillini, i Viola. Questa volta, tutti insieme uniti in un unico coro di protesta.

Teleperformance ha assunto tutti i dipendenti a tempo indeterminato dal 2007, così come richiedeva una circolare indetta dall'allora ministro del Lavoro Cesare Damiano. Un passo, questo, che ha fatto aumentare il costo del lavoro del 30 per cento in più rispetto a quando, come tutti gli altri call center, si stipulavano solo contratti a progetto.

[01-05-2010]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
 
 
 
 
  • I video della notizia
  • "Protesta lavoratori Teleperformance"