Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Scoperti falsi finanzieri

pretendevano denaro in cambio di protezione

Si spacciavano per finanzieri e pretendevano denaro in cambio di protezione da verifiche e controlli fiscali, due uomini sono stati arrestati dalla guardia di finanza del comando provinciale di Roma con l’accusa di estorsione.

Le indagini erano partite a seguito dalla segnalazione di un cittadino che aveva denunciato di aver subito un controllo da parte della guardia di finanza che a lui sembrava “anomalo”. Le fiamme gialle hanno iniziato a pedinare i truffatori e a  intercettare le loro conversazioni. I due entravano in un esercizio commerciale si qualificavano, con un falso tesserino, come finanzieri simulando un sommario controllo alla contabilita' dell’ attivita' commerciale visitata e rilevavano presunte irregolarita' e promettevano di chiudere un occhio in cambio di una somma di denaro.

Se il commerciante pagava  proponevano una sorta di 'polizza anti controlli' a costi che oscillava tra i 500 e i 5.000 euro in base alla tipologia  dell'attivita' commerciale. I due falsi finanzieri sono stati arrestati  in flagranza di reato, all'uscita di un negozio dopo  si erano fatti consegnare 4.300 euro da un commerciante.

Gli arrestati, ora a Regina Coeli, dovranno rispondere di estorsione, sostituzione di  persone e usurpazione di funzioni pubbliche.

[22-04-2010]

 
Lascia il tuo commento