Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Teatro Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma » Teatro Roma
 
 

Dixplay

Gioele Dix all’Olimpico con uno spettacolo che raccoglie il meglio della sua creatività comica

Gioele Dix Dopo le felici avventure teatrali del suo recente passato, dedicate all’affabulazione scenica su temi narrativi importanti, Gioele Dix torna in scena nelle principali città italiane con il suo “Dixplay”, spettacolo che raccoglie e sintetizza il meglio della sua creatività comica, quella che gli ha permesso di essere conosciuto e apprezzato dal grande pubblico. Il popolare artista sarà in scena a Roma, al Teatro Olimpico, dal 19 al 24 aprile.

Come in un immaginario display antologico di stili e personalità, Dix si propone con grande successo nella doppia veste di attore e di intrattenitore, fondendo la qualità e il rigore maturati nella sua lunga esperienza teatrale con le benefiche intemperanze e “sporcature” tipiche del linguaggio dei comici.  

In “dixplay”, dunque, alterna la parodia (il professore argentino che si batte scientificamente contro lo sport) al racconto ironico e metaforico di ispirazione biblica (la solitudine dell’uomo nel giardino dell’Eden fino alla comparsa della donna), la descrizione sarcastica, a tratti spietata, dei vizi e delle manie contemporanee (il folle viaggiatore, che disserta con pignoleria sulle targhette dei treni e il feroce condomino, che alberga maligno in ogni cittadino normale) alla pura storiella (in scaletta, anche un omaggio al grande Walter Chiari).

Non può ovviamente mancare il ben noto automobilista sempre costantemente in…zzato, che un critico illustre ha definito “maschera contemporanea”, nobilitando un’invenzione comica che descrive e dissacra l’anima nera e inconfessabile dello spettatore. Nello spettacolo è il personaggio che più di tutti segue l’attualità e le sue evoluzioni, grazie al continuo aggiornamento dei temi favorito da tre anni di presenza televisiva a Zelig. L’indignazione provocata dai continui controlli e intrusioni nella privacy, le ironiche invettive contro Trenitalia, la descrizione dei disagi patiti durante i viaggi aerei sono fra i passaggi più seguiti e sono anche diventati oggetto di centinaia di migliaia di contatti sul web.    

Complici di Gioele Dix in questa nuova avventura artistica, due figure eccellenti: Bebo “Best” Baldan, eclettico compositore polistrumentista, in scena con il proprio patrimonio di suoni e percussioni e Giancarlo Bozzo, storico fondatore e autore di Zelig, in cabina di regia con la sua sensibilità ed esperienza.

[18-04-2010]

 
Lascia il tuo commento