Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Derby, anticipato alle 18:30

il Prefetto ''garantire sicurezza e serenità''

La Roma è prima in classifica e in città non si parla d'altro, la partita è stata anticipata alle 18.30 per motivi di ordine pubblico. Era stato lo stesso prefetto Giuseppe Pecoraro, martedì mattina, ad invitare le squadre e la Lega Calcio a verificare la possibilità di anticipare il derby più atteso della stagione - data anche la posizione della A.s. Roma che ora guida la classifica del campionato -, originariamente in programma allo stadio Olimpico alle 20.45. Per valutare questa possibilità aveva chiesto anche di "sondare le posizioni delle due società sportive e di quelle che garantiscono in diritti tv". per motivi di sicurezza. La scelta dell'orario anomala è legata ai diritti televisivi della trasmissione Rai "Novantesimo minuto". Poi, nel tardo pomeriggio la notizia ufficiale: il prefetto ha disposto, con una ordinanza, di anticipare alle 18,30 la partita.

"L'obiettivo principale - ha spiegato il prefetto di Roma - è quello di garantire maggior sicurezza e serenità a chiunque voglia assistere all'incontro di calcio". Anche perché "con la luce del giorno le operazioni di sicurezza saranno agevolate".
Appena saputo che sussistevano i presupposti, il prefetto ha ordinato l'anticipo la pomeriggio del derby in programma. "C'è solo la volontà di garantire più sicurezza - ha detto - e sono lieto che tutti comprendano questa esigenza". Saranno 70mila domenica le persone allo stadio Olimpico. I biglietti sono stati quasi tutti venduti. Ma qualcosa in giro si trova ancora. Esauriti curve, distinti e la tribuna Tevere: restano solo i tagliandi per la tribuna Monte Mario. 

BIGLIETTI DEL DERBY - Saranno 70mila domenica le persone allo stadio Olimpico. I biglietti sono stati quasi tutti venduti. Esauriti curve, distinti e la tribuna Tevere: restano solo i tagliandi per la tribuna Monte Mario. 

[13-04-2010]

 
Lascia il tuo commento