Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Il pallonaro Roma
 
» Prima Pagina » Sport Roma » Il pallonaro Roma
 
 

La Roma non molla

1-0 contro il Bari

Vincono tutte e tre: Inter, Roma e Milan e le distanze di classifica non cambiano. La squadra giallorossa ha affrontato con la mentalità giusta la trasferta di Bari, trascinata dal tridente Totti, Toni, Vucinic e da 12.000 tifosi giallorossi ha strappato i tre punti vicnendo per 1-0 e giocando una partita di cuore e di qualità. Grande prova di Luca Toni, generoso e autore dell'assist per il gol di Vucinic.

Nel primo tempo la Roma tiene bene il campo. Si fa subito pericolosa con un colpo di testa impreciso di Toni. Al 18' Vucinic serve De Rossi che dal limite dell'area spedisce alto. Un minuto dopo arriva il gol: Totti serve Toni che gira una palla preziosa a Vucinic, il suo rasoterra termina in porta. Poco dopo potrebbe arrivare il raddoppio se Toni invece di tentare la conclusione (difficile) da sinistra, vedesse Totti libero in mezzo all'area. Ma il primo tempo termina 1-0 per i giallorossi, che il Bari è riuscito a mettere in difficoltà soprattutto con un velocissimo Alvarez sulla destra. Nella ripresa Ventura inserisce Rivas per Kamata e dopo un paio di minuti è proprio lui a sfiorare il pareggio. Provvidenziale l’intervento di Riise a un passo dalla linea che allontana. Ma l’azione più pericolosa del secondo tempo è di Barreto, al 31’, che a pochi passi da Julio Sergio sbaglia la conclusione. La Roma fa molto possesso palla ma non riesce ad essere mai veramente pericolosa. Da segnalare però il pallonetto con cui Totti scavalca la difesa barese e serve Toni, che però aggancia male.

Il prossimo appuntamento per Totti e compagni è per domenica all'Olimpico contro l'Atalanta, uscita vincitrice dalla sfida salvezza contro il Siena. 

A sei giornate dal termine la Roma resta con i piedi per terra, è lo stesso Ranieri, forse scaramantico, a non sbilanciarsi. "La favorita per lo scudetto resta l'Inter. L'Inter è fortissima e può far bene su tutti i fronti. L'impegno in Champions non influirà nella corsa scudetto", dice il tecnico giallorosso. "Noi abbiamo solo l'obbligo di continuare a lottare su ogni pallone. Ci si è aperto un portone e dobbiamo con tutte le forze provare a sfruttarlo. Ma certo non sarà facile".

 

[03-04-2010]

 
Lascia il tuo commento