Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Cortei e maratona, week end da 'urlo'

deviate 60 linee di bus

Sarà un week end difficile per i romani: tra cortei e maratona la città accoglierà almeno 600.000 persone tra atleti e manifestanti e le strade di Roma rischiano di trasformarsi in un incubo per gli automobilisti. I vigili urbani sono pronti a schierare ben 500 agenti per chiudere “a soffietto” le strade al passaggio delle manifestazioni.  

L´appuntamento principale è il corteo del Popolo della libertà che scenderà in piazza dopo il caos che ha coinvolto le liste, nella mattinata di sabato arriveranno pullman da tutta Italia, ma anche traghetti, aerei, treni speciali e, naturalmente, auto private. Sono due i punti di partenza dei cortei del Pdl, il Circo Massimo e Largo Colli Albani, da qui i manifestanti confluiranno verso piazza San Giovanni per i comizi finali, con la chiusura affidata a Silvio Berlusconi prevista per le 17. La fermata della metro di San Giovanni resterà chiusa dalle 14 alle 20.

Sempre sabato, un terzo corteo indetto per protestare contro la privatizzazione dell´acqua, si muoverà da piazza della Repubblica per arrivare a piazza Navona. Come se non bastasse in serata c’è anche l´anticipo di campionato all´Olimpico tra Roma e Udine che mobiliterà un altro centinaio di forze dell’ordine.

Poche ore di tregua e domenica si ricomincia con la maratona di Roma: gli organizzatori prevedono la partecipazione di almeno 74 mila atleti, si partirà domenica mattina intorno alle 9:00 da via dei Fori Imperiali con arrivo a Colle Oppio.

L’Atac per il week end ha elaborato un piano speciale di trasporto pubblico, sabato saranno deviate 60 linee di bus e soppressi 5 capolinea. Per informazioni basta collegarsi al sito www.atac.roma.it

[19-03-2010]

 
Lascia il tuo commento