Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Rugby
 
» Prima Pagina » Sport Roma » Rugby
 
 

6 Nazioni, quattro cambi per l'Italia anti-Galles

Qualche cambio era necessario. La pesante sconfitta contro la Francia (46-20, domenica scorsa) l’aveva dimostrato. E Mallett non si fa pregare: quattro uomini diversi scenderanno in campo sabato contro il Galles, per l’ultima partita di questo 6 Nazioni. Ma ci sono due incognite: Del Fava e Derbyshire fanno parte del XV titolare, però hanno avuto qualche problema fisico in allenamento e la loro presenza si valuterà sino all’ultimo. Se non dovessero farcela, al loro posto rientrerebbero titolari Bortolami e Sole e in panchina andrebbero Bernarbò e Vosawai.
Gli altri due cambi: Canavosio stavolta parte dall’inizio (Tebaldi si siede in panchina) e Robertson torna titolare all’ala (non lo era dall’esordio contro l’Irlanda). A farne le spese è Canale, in panchina, con lo spostamento di Masi a secondo centro.

Il Galles avvicina quest’ultima partita di un 6 Nazioni deludente (una sola vittoria, rocambolesca e immeritata, contro la Scozia) con alcune modifiche nel XV. Warren Gatland dà spazio ai giovani e schiera come ala titolare Tom Prydie, 18 anni e un mese. Gli altri cambi sono Ryan Jones a n8, il pilone Gethin Jenkins, il mediano di mischia Mike Phillips e il flanker Sam Warburton.

Partita difficile per l’Italia, che in questo torneo ha mostrato due volti: squadra tonica, propositiva e solida tra le mura del Flaminio, e squadra disattenta, perforabile e molle in trasferta. Al Millennium di Cardiff servirà la prima Italia, che deve provare a mettere in difficoltà un Galles non brillante. Se sarà un’Italia all’altezza e combattiva, allora gli azzurri potranno tentare l’impresa (solo una volta l’Italia ha vinto fuori casa). Altrimenti i ragazzi di Mallett rischieranno di finire in una centrifuga rossa.

Le formazioni

Galles: Lee Byrne, 14 Tom Prydie, 13 James Hook, 12 Jamie Roberts, 11 Shane Williams, 10 Stephen Jones, 9 Mike Phillips, 8 Ryan Jones, 7 Sam Warburton, 6 Jonathan Thomas, 5 Luke Charteris, 4 Bradley Davies, 3 Adam Jones, 2 Matthew Rees, 1 Gethin Jenkins

In panchina: 16 Bennett, 17 James, 18 Gough, 19 Delve, 20 Peel, 21 Bishop, 22 Shanklin

Italia: 15 Luke McLean, 14 Kaine Robertson, 13 Andrea Masi, 12 Gonzalo Garcia, 11 Mirco Bergamasco, 10 Craig Gower, 9 Pablo Canavosio, 8 Alessandro Zanni, 7 Mauro Bergamasco, 6 Paul Derbyshire, 5 Quintin Geldenhuys, 4 Carlo Antonio Del Fava, 3 Martin Castrogiovanni, 2 Leonardi Ghiraldini, 1 Salvatore Perugini

In panchina: 16 Ongaro, 17 Aguero, 18 Bortolami, 19 Sole, 20 Tebaldi, 21 Bocchino, 22 Canale


Antonio Scafati

 
 

[18-03-2010]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE