Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Elicottero precipita nel lago di Bracciano

disperso un Vigile del Fuoco di 32 anni

Sono ridotto all’osso le possibilità di ritrovare in vita il tecnico motorista che si è inabissato insieme all’elicottero dei Vigili del Fuoco precipitato intorno alle 13 nel lago di Bracciano.

Gabriele Valente, 32 anni, nato a Roma, era nell’equipaggio composto da tre persone dell’Augusta Bell 412, gli altri due Vigili del Fuoco a bordo, subito dopo l’incidente, sono stati tratti in salvo dai sommozzatori, hanno riportato ferite non gravi e sono ora fuori pericolo di vita.

I tecnici specializzrca del motorista disperso, operazioni rese ancor più difficili dalla profondità di parecchie decine di metri nel punto dove è avvenuto l’incidente.

L’elicottero dei Vigili del Fuoco era impegnato in un volo di addestramento a pelo d’acqua tra Anguillara e Trevignano. L’equipaggio stava simulando un’operazione di salvataggio, dall’elicottero si sono lanciati in acqua quattro sommozzatori, poi nella manovra successiva qualcosa è andato storto: forse una forte folata di vento oppure un problema tecnico, l’ab412 si è inabissato davanti agli occhi degli stessi sommozzatori che erano impegnati nell’addestramento e che poi hanno tratto in salvo due dei tre membri dell’equipaggio. I due vigili del fuoco sono ora ricoverati per accertamenti: uno è al Gemelli dopo aver riportato un trauma cranico, l’altro è stato portato in ambulanza all’ospedale di Bracciano per un trauma contusivo ad un braccio.

 
 

[17-03-2010]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE
 
 
 
 
 
 
  • I video della notizia
 
 
  CORRELATE