Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Arrestato guru della setta ''Maya''

avrebbe violentato ragazzine di 10 e 12 anni

Danilo Speranza, 62 anni, guida spirituale e materiale dell'associazione 'maya' di via dei Sabelli, a San Lorenzo, è stato arrestato dagli agenti dell'VIII gruppo della polizia municipale, guidati dal comandante Antonio Di Maggio, per violenza sessuale e truffa.

L’operazione è stata coordinata dal procuratore capo di Tivoli Luigi de Ficchy. L'uomo è ritenuto responsabile di violenza sessuale nei confronti di diverse ragazze minorenni.

Secondo gli investigatori le persone venivano indotte a iscriversi all'associazione per intraprendere un percorso di vita ispirato alla filosofia orientale e alla pratica dello yoga, in realtà ( dopo aver circuito le mamme) l’uomo, che sosteneva di avere poteri soprannaturali, avrebbe indotto alcune ragazzine tra i 10 e i 12 anni ad avere rapporti sessuali.

Speranza avrebbe anche messo a segno truffe nei confronti di decine di associati, chiedendo loro somme di denaro o facendosi intestare attività commerciali. Secondo le indagini le vittime di Speranza sarebbero una ventina, ma potrebbe essere solo la punta dell’ iceberg, visto che l’associazione gestiva diverse palestre e un centro di recupero per tossicodipendenti a Cecchina.

Il manager - guru, aveva iniziato la sua attività negli anni ’80 fondando una comunità new age che raccolse un migliaio di adepti; oltre all’attività dei suoi centri gestiva corsi di Yoga nel carcere di Rebibbia e in diversi municipi.

Il Comune di Roma ha fatto sapere che si costituirà parte civile.

[16-03-2010]

 
Lascia il tuo commento