Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Politikamente
 
» Prima Pagina » Politikamente
 
 

Caos di lista

elezioni regionali a rischio astensionismo

Il Consiglio di Stato ha respinto l’ultimo ricorso del Pdl per l’ammissione delle liste Pdl con tutti i candidati alla Regione che dovrebbero far parte della squadra capitanata da Renata Polverini. Questo, intendiamoci, non impedirà agli elettori di votare per la Polverini che comparirà sulla scheda con la sua lista ma Berlusconi, nonostante il decreto d’urgenza firmato dal presidente della Repubblica, si è comunque ritrovato spiazzato.

Molto spesso però le elezioni regionali, alla pari delle provinciali e delle comunali, sono degli eventi in cui molto spesso il cittadino tende ad esprimere una preferenza più sulla persona, piuttosto che per l’ideale politico. Le elezioni comunali e provinciali del 2008 c’è l’hanno insegnato e al momento dello spoglio si scoprì che molti avevano votato per l’attuale sindaco Gianni Alemanno, di centro destra, e per Nicola Zingaretti, di centro sinistra, alla Provincia di Roma.

Il 28 e 29 Marzo si può andare incontro ad un grande rischio: ovvero che una buona fetta dell’elettorato di destra non si presenti alle urne per votare, ma il fatto che può portare maggiori grattacapi al "Cavaliere" è che a causa di queste ultime vicissitudini, gli italiani hanno visto i loro soldi completamente buttati al vento; a questo punto il centro destra deve fare una grossa riflessione perché se prima il cruccio del Presidente del consiglio era dimostrare a chi l’ha votato, come ridurre le tasse, ora dovrebbe spiegare dettagliatamente il perché di questo ritardo e quanti soldi sono andati in fumo? Nell’attesa di comprendere cosa sia veramente successo un’altra grande tristezza si abbatte sulla nostra politica, bisogna fare il funerale alla vecchia compianta campagna elettorale fatta di lunghi discorsi di piazza e di satira made in Italy, qualcuno la rimpiange da molto tempo.

Marco Chinicò

[16-03-2010]

 
Lascia il tuo commento