Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
A tutto gas
 
» Prima Pagina » Sport Roma » A tutto gas
 
 

Alonso, buona la prima!

Lo spagnolo centra subito il successo con la Rossa. Massa secondo, sfortunato Vettel.

La stagione 2010 sarà realmente quella della riscossa per la Ferrari? Troppo presto per dirlo, ma a giudicare dal primo GP le premesse ci sono tutte. La Rossa nel deserto del Bahrain si regala una fantastica doppietta e il favorito dei bookmakers Fernando Alonso è già in testa al Mondiale. Massa, al rientro dopo lo spaventoso incidente in Ungheria, non demerita affatto, cogliendo un buon secondo posto, pur senza impensierire mai il compagno che lo aveva infilato con astuzia al via. L'entusiasmo è lecito, però non va dimenticato che c'è voluto gentile un omaggio della Dea Bendata, accanitasi contro uno scarico del povero Vettel, per privarlo di un successo non sicuro, ma assai probabile. Il tedeschino è finito quarto, giù dal podio, superato nel finale anche da Hamilton, che ha tratto il massimo dalla sua Mclaren, bastonando, come era nelle previsioni di chi scrive, il campione del mondo Button, malinconico settimo al traguardo. Onesta la gara di Schumi (sesto, dietro il compagno Rosberg) alle prese con una Mercedes che manca di velocità. A fine corsa il Kaiser ha  dichiarato che è quasi impossibile superare e, anche se nel suo caso la frase è decisamente fuori luogo visto che oggi ha dovuto soprattutto difendersi, ci fornisce l'assist per dire che in effetti le nuove regole, se hanno dato uno scossone alle qualifiche, sono ancora da rivedere per quel che concerne lo spettacolo della domenica. L'unico che si è preso qualche rischio è stato Kubica, tamponato da un goffo Sutil al via e autore di una pregevole rimonta sino all'undicesima piazza. Niente punti per la Renault, ma la R30 ha il potenziale per stare tra le prime 10. Stendiamo un velo pietoso sui nuovi team, ridotti a chicanes mobili, salvando giusto l'affidabilità (ma non le prestazioni) della Lotus e chiudiamo con un sorriso tricolore per il bel nono posto colto da Liuzzi. Appuntamento tra due settimane a Melbourne.

Giu. Cil.

[14-03-2010]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
 
 
 
 
  • I video della notizia
  • "Intervista a Domenicali"