Giornale di informazione di Roma - Giovedi 31 luglio 2014
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Tecnologie
 
» Prima Pagina » Tecnologie
 
 

Il nuovo hard disk virtuale di Google

 Ritorna il vecchio “GDrive” , implementato e perfezionato all’interno di Google Documenti.
I servizi che oggi propone il motore di ricerca più utilizzato al mondo sono innumerevoli. Da oggi è possibile sfruttare storage virtuale per salvare tutti i file di cui si ha bisogno una volta connessi al web. Ovviamente per usufruire di questo servizio bisogna possedere un account Google.  (clicca qui per crearlo )

Come funziona?  E’ sufficiente accedere a Google Documenti e cliccare sul tasto “carica”. I file da caricare non devono però superare i 250 Mb per file. Lo spazio disponibile totale è di 1 Gb,  ma con soli 3.5 euro annui sarà possibile avere uno storage di 20 Gb da utilizzare per tutti i servizi Google.

 Una volta caricato un singolo file o più file contemporaneamente  Google  offre la possibilità di condividere i file che desiderate con gli altri utenti. Un menù a tendina vi consentirà di creare un link da condividere, di fornire accesso diretto al file o di inviare il file come allegato e-mail.

Personalmente sono rimasto molto soddisfatto  tanto da acquistare i 20 Gb di storage aggiuntivo.

Per consigli o segnalazioni scrivete a: tecknologie@corriereromano.it
Stefano Soriano

[12-03-2010]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
 
 
 
 
 
Please click here to buy buy viagra online viagra online Australia click here viagra online , viagra nfuwbfiubwcece434 rr , cialis ,http://ukfarmok.com/ offers a lot of quality viagra pills. Fastest delivery for you! Viagra UK Pharmacy