Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cinema
 
» Prima Pagina » Cinema
 
 

Shutter Island

di Martin Scorsese. Con Leonardo DiCaprio, Mark Ruffalo, Ben Kingsley

di Svevo Moltrasio

Un agente federale indaga in un manicomio sperduto su di un'isola nei primi anni '50. Tra pazienti pericolosi e medici poco socievoli, si ritroverà immischiato in un complicato intrigo da cui sarà difficile uscire..

Dopo l'osannato, e sopravvalutato, THE DEPARTED, torna Martin Scorsese: per la quarta volta consecutiva il regista sceglie come protagonista Leonardo DiCaprio. Questa volta lo spunto di partenza è un romanzo di Dennis Lehane, autore anche del libro Mystic River da cui Eastwood ha tratto l'omonimo film. In patria il film sta facendo segnare grandi incassi nonostante l'accoglienza critica sia stata piuttosto tiepida.

Ambientato quasi completamente sull'isola del titolo, abitata unicamente dai pazienti, medici e guardie di un inquietante ospedale psichiatrico, il film si svolge nei primi anni '50 seguendo l'indagine di due agenti federali chiamati a svelare il mistero dietro la sparizione di una detenuta. In un'atmosfera inevitabilmente oscura e malata, l'intreccio minuto dopo minuto si fa sempre meno chiaro e l'investigazione si complica con l'affiorare dei traumi del protagonista. Scorsese omaggia e cita diversi autori, ed imbastisce un thriller dall'impeccabile confezione.

Superato l'ostacolo dell'Oscar - conquistato dopo decenni grazie al film precedente - il regista sembra non preoccuparsi di palesare quello che è diventato il suo cinema: intrattenimento puro. I riferimenti ai grandi temi - storici o psicologici - sono solo un escamotage per arricchire lo spettacolo che a conti fatti pero' è risaputo e anche un po' vecchiotto. I colpi di scena sono mal distribuiti e poco sinceri, soprattutto quello finale comunque prevedibile. Lo scavo intimo e psicologico dei personaggi e la visionarietà della massa in scena, non sono mai state qualità peculirari del cinema scorsesiano e i maldestri flash back del protagonista lo confermano. Ottimo tutto il cast con DiCaprio in testa.

 


Secondo te quanti euro merita??
 
 
 

[03-03-2010]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE