Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Politica Roma
 
» Prima Pagina » Politica Roma
 
 

Emma Bonino presenta la sua lista

''Non si azzardino a dire che siamo violenti''

Emma Bonino

L’identità non violenta dei radicali non può essere messa in discussione. Emma Bonino è una leonessa nel rispondere alle accuse sul pasticciaccio delle liste.  La candidata del centrosinistra alla presidenza della Regione Lazio, nel presentare ufficialmente il proprio listino di candidati alle regionali, ha rigettato con forza la denuncia-querela del Pdl.

"Non si azzardino a dire che noi radicali siamo violenti. Diciamoci le cose come stanno: questa  lista non c'è, non c'è verbale". Lo afferma la candidata del centrosinistra (escluso l'Udc) alla presidenza della regione Lazio, Bonino, sulle contestazioni avvenute al Tribunale di Roma e culminate con la mancata consegna delle liste PdL per la provincia di Roma. Dopo le leggi ad personam -dice- non  vorrei che si arrivasse a un provvedimento ad listam, sarebbe un'innovazione degna di qualche altro regime. La legge deve valere ed essere uguale per tutti - spiega - questa è l'unica condizione per una convivenza civile. Mi sono battuta perché la legge valga per tutti, punto"

Lo scontro politico è duro ed è ormai certo che proseguirà in tribunale. I due esponenti del centro-sinistra preposti sabato al controllo delle presentazione delle liste e accusati di violenza privata dal pdl, hanno annunciato querela per calunnia e  diffamazione. Intanto, anche da riccardo milana del pd ha parlato di accuse ridicole, ribadendo il totale sostegno alla battaglia per il rispetto della legalità della Bonino.

Tanti i nomi che arrivano dalla società civile nel listino della leader radicale, con la sola eccezione di luigina di liegro, assessore regionale uscente alle politiche sociali. Un listino molto in rosa, quello della bonino, che non ama però le preferenze di genere o età. Quindi solo curricula di indiscusso impegno civile, scientifico o artistico, come il primo ballerino

[02-03-2010]

 
Lascia il tuo commento