Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Buon compleanno Kyoto

Roma al buio per festeggiare i due anni dall'entrata in vigore del protocollo

Dovrebbero essere spente due candeline, ma invece saranno migliaia di luci a spegnersi per festeggiare il protocollo di Kyoto.

Dal Colosseo al Quirinale, dal Parlamento alla fontanta di Trevi (foto), Roma resta al buio, unendosi a molte altre città italiane. Verrà ricordato così il 16 febbraio di due anni fa, quando è entrato in vigore l’accordo, sottoscritto nella cittadina giapponese nel 1997, che impegna più di 160 paesi a ridurre le emissioni di gas serra.

Oltre allo spegnimento delle luci, sono previste altre iniziative per festeggiare la ricorrenza: i Verdi hanno distribuito lampadine a basso consumo energetico, mentre il Wwf ha inivtato tutti, a partire dai suoi dipendenti, a risparmiare energia evitando di usare l’ascensore. Legambiente, poi, ha deciso di srotolare sulla scalinata del campidoglio uno striscione con su scritto “fermiamo la febbre del pianeta”.

In questi due anni il protocollo di Kyoto ha subito vari colpi: primo fra tutti l’abbandono da parte degli Stati Uniti, che sono poi i principali responsabili delle emissioni inquinanti. Non fanno poi che succedersi ricerche e studi che prospettano un futuro sempre peggiore, al punto che in molti parlano già di un superamento dell’accordo.

[16-02-2007]

 
Lascia il tuo commento