Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Corse clandestine

blitz della polizia ad Anagnina

Corse clandestine di auto e moto, a folle velocità nel quadrante sud di Roma. La questura ha messo in atto un'imponente operazione  di nel parcheggio vicino all'Ikea di via Anagnina, teatro i venerdì sera qui si radunano decine e decine di appassionati alla guida di auto modificate e impiegate per la maggior parte in corse clandestine.

Negli anni, la zona è stata segnata da alcuni incidenti mortali provocati purtroppo dai partecipanti alle gare illegali. Centinaia gli agenti in campo diretti da Raffaele Clemente, dirigente dell'ufficio prevenzione e soccorso pubblico e da Pietro Troiani della polizia stradale.

Per i controlli è stato utilizzato anche un elicottero della polizia che sorvegliava dall'alto le eventuali vie di fuga. Inoltre, il servizio cinofili ha effettuato numerose perquisizioni all'interno dei veicoli fermati per controllare la presenza di sostanze stupefacenti.

I medici della polizia di Stato hanno effettuato sul posto anche il narcotest ad alcuni soggetti sospettati di aver assunto droga o alcol.

Poi le verifiche alle modifiche illegali, in grado di far superare alle vetture anche i 250 Km/h, la questura ha fatto intevenire alcuni funzionari della motorizzazione civile e del ministero delle Infrastrutture e dei trasporti, esperti di omologazioni di automobili.

Una ventina di auto modificate sono state caricate dai carri attrezzi e poste sotto sequestro. Molti "aspiranti corridori" sono stati denunciati per guida pericolosa e per le molte violazioni del Codice della strada: modifiche delle caratteristiche strutturali dei veicoli in circolazione, gara in velocità con veicoli a motore, guida pericolosa e violazione dei limiti di velocità.

Appena scattato il blitz una potente Bmw modificata ha cercato di fuggire all'alt della polizia lungo il grande raccordo anulare, ma dopo un rocambolesco inseguimento fino quasi ad Ostia il conducente, un giovane di 22 anni, ha cercato di speronare l'auto civetta della giudiziaria della stradale che lo stava inseguendo.

Il giovane è stato portato negli uffici del commissariato di Ostia. L'automobile è risultata senza assiccurazione e per il conducente è scattata la denuncia a piede libero, il sequestro del mezzo, e un verbale di oltre 1.500 per varie violazioni al codice della strada.

La polizia aveva filmato nei giorni scorsi alcuni veicoli truccati che provavano il circuito migliore lungo diverse strade della zona, con pericolosissimi testacoda e sgommate. 

foto tratte da repubblica.it

[27-02-2010]

 
Lascia il tuo commento