Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Idroscalo di Ostia, prime case demolite

area a rischio esondazione, oggi visita di Alemanno

E’ la prima casa demolita oggi all’idroscalo di ostia. Dopo ore di trattative e proteste alla fine gli abitanti degli edifici abusivi, costruiti tra il mare e la foce del tevere negli anni ’60, si sono arresi alle ruspe. La mattinata per le centinaia di persone che abitano all’idroscalo è iniziata molto presto; alle 4:30 donne, uomini e bambini al seguito erano già schierati all’ingresso della zona abitata per evitare l’ingresso delle forze delle ruspe.

Due ore dopo, alle 7:00, l’arrivo di centinaia di agenti della polizia in assetto antisomossa. Alla fine, per fortuna, non ci sono stati scontri anche grazie ad una lunga trattativa tra una delegazione degli abitanti e la polizia che aveva l’ordine di rompere il cordone di protesta.

Le ruspe hanno lavorato sulle abitazioni costruite vicino agli scogli sul lato del mare, sono circa 35 in questa prima fase gli edifici che entro due giorni saranno demoliti, l’ama provvedera’ anche alla rimozione di alcuni tetti in eternit amianto.
L'idroscalo è un caso di degrado urbanistico, naturalistico e sociale reso pericoloso anche dagli allagamenti  ricorrenti, almeno due volte l'anno infatti il comune è costretto a sgomberare i residenti, che sono per lo più abusivi.

"L’inizio della demolizione di un gran numero di manufatti della zona dell’Idroscalo di Ostia segna un punto fondamentale per la bonifica e il ripristino ambientale di quest’area -ha detto l'assessore capitolino all'urbanistica- posta tra la foce del Tevere e il mare, che ormai da troppi anni versa in una situazione di gravissimo degrado sociale, igienico e ambientale. Ci siamo accollati questa “croce”, ma era ora di cominciare in maniera seria e non finta".

L’ordinanza di sgombero e abbattimento è stata notificata a circa 100 persone, tra di loro ci sono decine di minori. Le famiglie sgomberate saranno per la maggior parte ospitate in un residence sulla via ardeatina, a santa Palomba.

"Questa e' una giornata storica. -ha detto Alemanno, che oggi alle 15:00 effettuerà un sopralluogo- Finalmente dopo molti anni di negligenza e' iniziata la bonifica dell'Idroscalo di Ostia. Stiamo compiendo un intervento incisivo per abbattere tutte le baracche e le costruzioni che sono vicine al mare. Un intervento necessario per la sicurezza pubblica". Ad affermarlo questa mattina Gianni Alemanno, sindaco di Roma, a margine della visita all'Istituto nazionale per la promozione della salute delle popolazioni migranti e per il contrasto delle malattie della poverta''

[24-02-2010]

 
Lascia il tuo commento