Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
A tutto gas
 
» Prima Pagina » Sport Roma » A tutto gas
 
 

Alonso ottimista ''stiamo raggiungendo il 100%''

ancora test a Jerez

Alonso a Jerez «Si può dire che, passo dopo passo, stiamo arrivando al 100%». Fernando Alonso archivia con un sorriso la terza giornata di test sul tracciato di Jerez. Il pilota spagnolo della Ferrari ha completato 132 giri ottenendo il secondo tempo alle spalle della Red Bull guidata dall'australiano Mark Webber. «Sono soddisfatto di questa giornata perchè abbiamo potuto fare molti chilometri sull'asciutto» - ha detto Alonso al sito ufficiale del Cavallino-. I risultati sono positivi perchè abbiamo potuto conoscere sempre meglio la nuova macchina. Migliora sempre di più anche il mio inserimento nella squadra e il feeling con la F10«. Domani l'asturiano Alonso sarà ancora in pista.

I TEST A JEREZ - E il terzo giorno spuntò il sole. Dopo aver distribuito a piene mani scrosci di pioggia e vento, il circuito di Jerez de la Frontera si è deciso a regalare una bella giornata ai test della Formula 1 ed i tempi ne hanno subito beneficiato, abbassandosi di vari secondi. Il più veloce è risultato Mark Webber, autore di 115 giri. La Red Bull del pilota australiano è stata l'unica vettura a scendere sotto il muro dell'1'20« (1'19»299). Pochi minuti dopo le nove ha lasciato i box Fernando Alonso. Al termine il ferrarista (132 tornate complessive) ha ottenuto il secondo miglior tempo: 1'20«115. Lo spagnolo ha lavorato sull'assetto della vettura e sul comportamento in relazione alle gomme ed a diversi carichi di benzina. Domani sarà ancora in pista. Le 11 squadre presenti sul circuito spagnolo hanno finalmente potuto svolgere un lavoro di messa a punto approfondito, accumulando chilometri e provando diverse configurazioni, anche se ci sono state diverse interruzioni a causa di macchine ferme per problemi vari. Dalle 10,30 in poi si è potuto girare con gomme da asciutto. Quanto alle informazioni sul bagnato, quelle ormai non mancano di certo. Il terzo tempo, ad oltre un secondo da Webber, è stato di Jenson Button (McLaren, 1'20»394), seguito da Nico Hulkenberg (Williams, 1'21«432) che si è aggiudicato il record dei giri: ben 138. Quinto, a 2»138 dal migliore, ecco Michael Schumacher (Mercedes, 1'21«437). Mentre le monoposto del mondiale si allenano, c'è un'altra scuderia che spera di entrare nella griglia del 2010. È la Stephan GP, di proprietà del magnate serbo Zoran Stefanovic, cui è stato accostato il nome dell'ex campione del mondo Jacques Villeneuve. »Siamo vicini a raggiungere un accordo con Villeneuve, e probabilmente anche con un altro pilota di riserva. Ma il primo che si unirà a noi sarà Kazuki Nakajima«, ha detto Stefanovic, al sito autosport.com. La Stephan GP spera nelle difficoltà della USF1 di completare il proprio progetto entro i termini previsti. 

[19-02-2010]

 
Lascia il tuo commento